In viaggio di nozze a Barcellona: il dramma di una coppia

Jared Tucker (foto dal web)

Anche un cittadino statunitense vittima dell’attentato dell’altro pomeriggio a Barcellona, dove un terrorista a bordo di un cabinato ha fatto decine tra vittime e feriti. Si tratta di Jared Tucker, che un anno dopo il proprio matrimonio aveva deciso di trascorrere la luna di miele in Europa. Lui e la moglie Heidi Nunes-Tucker hanno lasciato la loro casa nella zona di San Francisco Bay. Si erano diretti prima a Parigi, poi a Venezia, prima di visitare Barcellona, dove si sono scontrati con un tragico destino. I coniugi, l’altro ieri, si sono uniti ad altri turisti in una passeggiata nel quartiere di Las Ramblas.

“Erano in un chiosco in mezzo al marciapiede nel bel mezzo di Las Ramblas”, ha detto il cognato di Jared, Kalani Kalnui. Jared Tucker era andato a cercare un bagno quando l’assalitore è arrivato sulla folla. Sua moglie ha iniziato a sentire diverse urla e si è riparata in un chiosco di souvenir: “Sono rimasta nascosta mentre tutti continuavano a correre urlando”. Quattordici in tutto le vittime: nella lista ufficiale compare il 42enne americano, padre di tre figli. “Pregate per Jared e la sua famiglia, pregate per Barcellona, ​​ma soprattutto, pregate perché possiamo liberarci un giorno dall’odio che prende i nostri cari prima del loro tempo”, è il messaggio della famiglia dell’americano ucciso.

Jared Tucker e sua moglie si erano conosciuti a settembre 2012 e due mesi dopo si misero insieme. Poi lo scorso anno decisero di sposarsi, portando a coronamento il loro sogno d’amore. Un anno dopo, quella vacanza in Europa, che avrebbe dovuto suggellare il loro sogno d’amore e invece è finita tragicamente. Ora Heidi è una persona distrutta, che piange la perdita del suo uomo e non si dà pace.