Assiste a una scena di razzismo: la reazione è da “eroina” – VIDEO

(Websource / Daily Mail)

Quella “razzista bianca” aveva “abusato di un addetto alla sicurezza dell’albergo di colore”. E lei (sempre di pelle bianca, per la cronaca) non ha esitato un solo istante ad attaccarla, guadagnandosi l’appellativo di “eroina” sul web, dove il video della sua “sfuriata” è subito diventata vitale. Siamo a Miami, in Florida, dove lo scorso martedì Colleen Dagg ha assistito nella hall di un hotel, il “La Quinta Inn”, a quello che le è parso un odioso episodio di razzismo da parte di tale Summer Cortts, 39 anni. Il filmato che vi proponiamo entra subito nel vivo dello scontro fisico tra le due. Cortts avrebbe rivolto dei commenti offensivi al poveretto, di origini haitiane, mandando su tutte le furie Dagg (la quale a un certo punto, esasperata dalle provocazioni della controparte, arriva a togliersi una scarpa per dargliele di santa ragione). La baruffa va avanti per diversi minuti, e si placa solo all’arrivo della Polizia, Vedere per credere…

Sul web, come accennato, i complimenti per Dagg si sprecano. “La violenza ingiustificata non è una buona cosa – scrive un certo Austin, il primo utente che ha condiviso il video – . Ma la violenza giustificata, specialmente se in risposta al razzismo, sembra sacrosanta”. Non a caso dopo l’episodio Dagg ha attirato sul suo profilo Instagram oltre 22.000 follower in un solo giorno. “Questo è un paese giovane – scrive lei stessa su Twitter – , fondato sul razzismo. I neri sono stati senza diritti per oltre 250 anni. Prima i bianchi accettano e convalidano la verità, prima diventeremo un paese pacifico e tollerante. La lotta contro il razzismo dipende dall’utilizzo dei miei privilegi di bianca per le giuste cause”. Cortts, che ha poi rivelato di essere “al terzo mese di gravidanza”, vuole a tutti i costi che Dagg sia sottoposta a un processo e spedita in prigione. Per ora, però, agli arresti ci è finita lei, con l’accusa di “condotta disordinata” e “incitamento alla violenza”…