“Ossa umane sulla tomba dei miei genitori”: orribile scoperta nel cimitero

(Websource / Sun)

Ossa umane e una colonna vertebrale. E’ l’orribile scoperta che ha fatto Elaine Mace, 67enne di Nether Langwith, nel Nottighamshire (Inghilterra), sulla tomba dei suoi genitori. “Sono spuntate all’improvviso da terra”, racconta lei stessa. Il suo timore è che quei reperti – dieci in tutto – possano appartenere al suo padre Vincent, che è stato sepolto accanto alla mamma, Irene. Elaine ha già avuto conferma da un’équipe di esperti che si tratta di resti umani, ma non può permettersi i costosi test forensi necessari a stabilire di chi fossero.

Il macabro rinvenimento risale allo scorso maggio. La madre di Eleina, Irene Northage, era stata sepolta lì a Novembre, mentre il padre Vincent riposa nello stesso fazzoletto di terra dal lontano 1978. Il sospetto della 67enne è che gli addetti dell’impresa funebre abbia scavato troppo in profondità per deporre il cadavere di sua madre, andando a rompere la cassa del papà. Ma dalla St Mary’s Church in Cuckney, nel Nottinghamshire, negano categoricamente che ciò possa essere avvenuto, e stigmatizzano il comportamento della donna: “Avrebbe dovuto lasciare lì quelle ossa: potrebbero essere di qualcuno morto 600 e 700 anni fa”. Solo l’esame del Dna – se e quando verrà effettuato – potrà mettere un punto fermo su questa singolare vicenda.

TUTTE LE NEWS DI OGGI

EDS