Attaccato da adolescenti, 91enne viene lasciato esanime e sanguinante

(Websource /metro.co.uk)

Un veterano di guerra di 91 anni è rimasto vittima di un attacco da parte di un gruppo di adolescenti. George Roscoe ha affrontato alcune studentesse che stavano lanciando mele verso la sua casa ma è inciampato ed ha sbattuto la faccia sul marciapiede. Si è procurato così una ferita profonda sul viso, ma nonostante ciò le ragazze non lo hanno soccorso e lo hanno lasciato in gravi condizioni. L’uomo ha servito l’Inghilterra in India dal 1945 al 1947 e a causa della caduta ha subito rottura di due nervi dell’occhio e gravi lesioni al braccio e al corpo. Sua moglie, Dorothy, anche lei 91 enne, ha dichiarato: “Non ho smesso di scuoterlo, pensavo fosse morto”. Fortunatamente George è stato trovato da due passanti che hanno chiamato un’ambulanza. Soccorso e tornato a casa dopo poche ore, ma non vuole uscire di casa perché troppo spaventato da quanto successo. Sua nipote Lisa Gerrard ha pubblicato una foto dell’uomo con un enorme occhio nero, lo scatto è diventato virale con 23.470 reazioni e 7.000 commenti che hanno condannato l’azione delle ragazze. George ha dichiarato: “Ecco come i ragazzi agiscono in questi giorni. Erano due ragazze. Avevo visto un ragazzo con loro prima. Lo stavano facendo tutta la settimana. Stavano lanciando grandi mele e pietre alla finestra”. La coppia, che ha due figli, tre nipoti e sei nipoti, ha cercato di reagire agli abusi dei ragazzi. La moglie era uscita poco prima e aveva chiesto di smetterla: “La più grande delle ragazze mi ha sorpreso. Sono tornato indietro e ho detto a George di non preoccuparsi e di non uscire”. Ma l’uomo era stanco dei continui attacchi: “Non volevo stare seduto in casa tutta la giornata in attesa che la finestra si rompesse. Non mi ricordo la caduta, ricordo solo l’arrivo dell’autoambulanza”. Subito dopo la caduta le due ragazze sono scappate e solo l’arrivo di una coppia che camminava nei paraggi ha permesso l’arrivo dei soccorsi. Questo il racconto della moglie di George: “Una giovane coppia stava passando e ha bussato alla porta dicendo ‘tuo marito è caduto'”. La nipote Lisa Gerrard, 39 anni, è stupefatta dalla reazione al suo post di Facebook, in particolare il messaggio di una donna del Texas: “È scioccante che fossero ragazze, non hanno mostrato il minimo di empatia. Abbiamo giocato tutti da bambini ma non in questo modo e mai disturbando gli anziani”