Sesso senza limiti, la giovane coppia finisce nei guai

(Websource/mirror.co.uk)

Una giovane donna è stata condannata ad un anno di carcere per aver fatto sesso con un cane. Il giudice nella sentenza ha affermato che l’imputata ha bisogno di essere aiutata. Rachel Harris, 20 anni, e suo marito Corey, di 24, hanno anche filmato questi abusi nella loro casa di Curwensville, nello stato americano della Pennsylvania. Il video è stato portato all’attenzione della polizia quando la sorella di Corey, Sheila, ha diffuso la notizia. E grazie a lei la coppia è finita in tribunale. Nella ripresa si vede Rachel compiere degli atti sessuali espliciti con un cane, con il quale ha anche cercato di avere un rapporto. Il tutto mentre dietro alla telecamera c’era il marito. Venerdì il giudice della contea di Clearfield, Paul E. Cherry, ha sentenziato che Rachel ha bisogno di grande supporto e per molto tempo, condannandola però ad andare in prigione per atti osceni e maltrattamento di animali. Ha inoltre disposto un pieno e continuo sostegno medico. La stessa condanna l’ha avuta anche il marito Corey il mese scorso. Anche una associazione animalista aveva richiesto l’intervento della polizia, dietro sollecitazione della sorella dell’uomo. Non si sa niente dell’animale, se appartenesse ai due né di che razza sia. La polizia, dopo aver visionato il filmato, lo ha sequestrato assieme alla telecamera trovata in casa degli Harris. In totale sono stati trovati quattro video compromettenti. E all’inizio dello scorso dicembre aveva parlato anche la sorella di Corey, che come detto ha permesso di portare alla luce gli abusi. Quest’ultima ha confermato che la voce nel filmato era inequivocabilmente quella del fratello. I video erano emersi a novembre, neanche un anno dopo che Rachel e Corey si erano sposati.

S.L.

IL TG DI OGGI 30 SETTEMBRE 2017

.