Meningite, un’altra persona in gravi condizioni

meningite
(Websource/archivio)

La Asl Toscana Nord Ovest ha reso noto con un comunicato ufficiale che è stato riscontrato un caso di meningite in un uomo di 84 anni. L’anziano attualmente si trova ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Cisanello di Pisa in gravissime condizioni e, in base alle ultime informazioni, sarebbe in fin di vita. L’84enne, residente a Cascina (Pisa), si è sentito male nei giorni scorsi e il decorso della malattia è stato rapidissimo. In un primo momento si era diffusa, anche nei canali ufficiali dell’asl, la notizia che si trattasse di meningite B e che per questo motivo erano già scattate le profilassi su amici e parenti dell’uomo così come su tutti quelli che potevano essere venuti a contatto con lui.

Invece poi è arrivata la rettifica. Ulteriori controlli ed esami “hanno evidenziato che si tratta di pneumococco e non meningococco, quindi di meningite non infettiva”. Resta il fatto che l’84enne è in fin di vita e che il suo è l’ennesimo caso di meningite degli ultimi giorni. Il fatto che non sia infettiva non cambia la sensazione di paura e disagio della gente che spesso si trova disorientata di fronte a notizie di questo tipo.

F.B.