Terremoto a Norcia nella notte, la gente scende in strada

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:23
terremoto
(Websource/archivio)

Un terremoto ha colpito l’Italia centrale questa notte, con la scossa che è stata avvertita particolarmente nella zona di Norcia, in provincia di Perugia. Un’area, quest’ultima, già interessata da altri pesanti movimenti tellurici in passato, con il terremoto dell’anno scorso che ha avuto pesanti ripercussioni sullo stesso paese. La magnitudo registrata è stata di 3.2, rilevata alle 4:00 del mattino dai sismografi dell’Istituto di geofisica e vulcanologia (Ingv). Al momento non si ha notizia di danni a cose o a persone. La popolazione ha avvertito in maniera distinta la scossa, tanto da scendere in strada. L’epicentro è stato individuato per la precisione a 4 km a nord-ovest di Norcia, con una profondità di 9 km.

Terremoto, ad Ischia torna la paura

Pochi giorni fa anche la popolazione di Ischia ha rivissuto l’incubo del terremoto, dopo quanto avvenuto in estate che aveva causato la morte di diverse persone, portando la distruzione sull’isola al largo di Napoli. Si era trattato di una scossa di assestamento, preceduta da un forte boato che ha generato comprensibile spavento nei residenti. E sempre a proposito di questo aspetto, tiene banco la vicenda di nonna Peppina, la vecchietta che ha perso la casa a Fiastra, in provincia di Macerata. La sua vicenda è diventata tristemente nota in tutta Italia a causa degli ostacoli che la burocrazia sta creando nell’assegnarle una nuova, dignitosa abitazione.

S.L.