Michael Vidori

Michael Vidori con la compagna e la figlia (foto dal web)

Ancora una giovane vita spezzata: è morto stroncato dalla leucemia il 29enne Michael Vidori, papà di una bambina di quattro anni. Oltre alla piccola, il giovane di Valdobbiadene, nel trevigiano, lascia la compagna Mary, la mamma Elena, il papà Valter e i fratelli Simone e Rossana. Michael Vidori viene ricordato come un giovane guerriero e un grande lavoratore, che fino all’ultimo non si è arreso al male che se l’è portato rapidamente via. In chiesa, per l’ultimo saluto, c’era un amico e collega, che ha commosso tutti con le sue parole.

Il giovane ha ricordato: “Parlare di te e delle tue qualità è troppo facile, ne avevi tante. – ha esordito – Voi tutti lo conoscevate. Per usare una sua espressione ‘non perdiamo tempo su cose ovvie, raccontiamo invece ciò che non sappiamo cercando la soluzione e raggiungiamo lo scopo’. Chi ci ha fatto conoscere è stato il lavoro, il nostro lavoro. Ci ha concesso di percorre un pezzo di strada insieme , purtroppo troppo breve. Michael affrontava il lavoro, semplice o complesso non gli interessava, sempre con l’entusiasmo dei suoi anni”. Michael Vidori “amava il lavoro, amava la vita. Questo gli ha concesso di affrontare la brutta malattia con la tenacia di un guerriero senza far pesare mai nulla a nessuno, senza mai perdere la dignità, si è caricato di questo peso ed è andato avanti”.

Commosso anche il ricordo di don Romeo Penon: “Era un giovane sereno e con una grande carica di vita, capace di relazioni vere, vissute in famiglia e negli ambenti pubblici. La vostra presenza numerosa oggi, è testimonianza di tutto ciò. Sempre sorridente, sempre con il saluto pronto. Per lui le persone venivano prima di ogni altra cosa. Poi, il suo impegno nel lavoro. Era una passione. Ci metteva impegno, intelligenza, competenza e cuore”. Nei giorni scorsi, uccisa da un male terribile, è morta Natalie Riker, 28 anni: era insegnante del «British college» di Gallarate e abitava ad Arona. La giovane, di origini americane, era la compagna di Victor Ganci, ex giocatore di Dufour Varallo e Gattinara. In precedenza, era venuto a mancare Andrea Attorresi di 28 anni, un giovane sportivo, residente a Lapedona. Il ragazzo è morto in pochi giorni, stroncato da una malattia incurabile che si è palesata troppo tardi per poter tentare qualsiasi tipo di terapia.

GM