In Canada cercava un futuro migliore: Marta muore a 24 anni

Marta Piva
Marta Piva (foto dal web)

Nelle scorse ore, è arrivata a Vercelli la salma di Marta Piva, la ragazza di 24 anni scomparsa qualche giorno fa in Canada, a causa di un malore improvviso. La giovane si era trasferita da qualche tempo nel Paese nordamericano insieme al marito Luigi Iacuaniello. Da quanto si apprende, si è spenta nel sonno e non vi sono dubbi sul fatto che sia deceduta per cause naturali. La salma verrà tumulata nel cimitero di Billiemme. Stamattina, in ospedale a Vercelli, è stata allestita la camera ardente, che resterà aperta per tutta la giornata. Nella giornata di domani, invece, si celebranno i funerali di questa sfortunata ragazza, i cui sogni e il cui futuro si sono spezzati improvvisamente in un paese straniero.

Oltre al marito Luigi, Marta Piva lascia la mamma Emanuela, il papà Guido e i nonni. La famiglia della ragazza, peraltro, è molto conosciuta nel vercellese e in tanti in queste ore si sono stretti attorno al dolore dei familiari. Nelle immagini apparse in queste ore sui social network e su Internet, la 24enne appare sempre sorridente e allegra. Quel sorriso e quell’allegria che – assicurano quanti la conoscevano – erano sicuramente il suo tratto distintivo. Ancora una giovane donna che muore dunque nel fiore degli anni. Nei giorni scorsi, aveva commosso tutti la vicenda di Ilaria Mulas. La 30enne aveva portato avanti la sua gravidanza, nonostante il brutto male che aveva appena scoperto.

GM