Treviso, i sommozzatori cercano un bimbo nel fiume

Treviso
(Websource/archivio)

A Treviso si sta vivendo un incubo, l’ennesimo che riguarda la sorte di una giovanissima ed innocente vita. Infatti è stato trovato un passeggino vuoto abbandonato nei pressi di Ponte Ottavi, sopra al fiume Sile. Accanto al passeggino è stato trovato anche un seggiolino ovetto da auto, segno che stiamo parlando di un bambino molto piccolo di pochi mesi di vita. Vigili del fuoco con numerose squadre di sommozzatori stanno ormai scandagliando da ore le gelide acque con la speranza di non trovare nulla e che si tratti soltanto di un falso allarme. L’ipotesi che si tratti di un gesto estremo da parte di un genitore è però molto concreta.

Al momento, come riporta anche OggiTreviso, non ci sono altri indizi che possano permettere di risalire a chi siano i genitori proprietari di quel passeggino e di quell’ovetto.  Gli inquirenti brancolano nel buio e non hanno altre piste o indizi da seguire. Se confermata l’ipotesi peggiore si tratterebbe dell’ennesimo gesto di crudeltà nei confronti di un bambino, pochi giorni dopo i tremendi fatti di Suzzara dove una mamma ha ucciso la figlia di 2 anni e il figlio di 5 tentando poi di togliersi a sua volta la vita.

F.B.