Dolores O'Riordan

(Instagram)

L’altro ieri, è morta improvvisamente Dolores O’Riordan, la cantante dei Cranberries, band simbolo degli anni ’90. La donna aveva solo 46 anni e sulla sua morte si sono fatte diverse ipotesi. Laconico il comunicato ufficiale: “La cantante della band irlandese The Cranberries era a Londra per una breve sessione di registrazione. Non sono disponibili al momento ulteriori dettagli. I familiari sono distrutti dall’aver appreso la notizia e hanno chiesto di rispettare la loro privacy in questo momento molto difficile”.

Intanto viene rilanciata in queste ore dai media di tutto il mondo l’ultima immagine di Dolores O’Riordan: si tratta di una foto pubblicata su Instagram da Olé Koretsky, il compagno della cantante irlandese, lo scorso due gennaio. “Vigilia del nuovo anno: cibo take away, tv e pigiama”, la didascalia della foto, che mostra i due stretti in un abbraccio. La cantante irlandese, negli ultimi giorni, si trovava a Londra per lavorare a una cover di ‘Zombie’ con la rock band Bad Wolves. Aveva anche lasciato un messaggio in segreteria telefonica a Dan Waite, amministratore delegato dell’etichetta musicale Eleven Seven.

“Mi ha lasciato in segreteria un messaggio pieno di vita, poche ore prima della morte”, ha spiegato il discografico, rilevando come Dolores O’Riordan ha lasciato un messaggio vocale “poco dopo la mezzanotte, per dirmi quanto amava la versione dei Bad Wolves di Zombie” e che “non vedeva l’ora di incontrarmi in studio per registrare”. E, appunto, “sembrava piena di vita”.

GM