Alvaro Morte, chi è l’attore che interpreta il Professore di La Casa di Carta: la famiglia, la carriera e la lotta al tumore.

alvaro morte

(Carlos Alvarez/Getty Images)

Prende il via il 19 luglio la terza stagione della fortunata serie televisiva ‘La Casa di Carta‘, in onda su Netflix, e nel cast sarà presente Alvaro Morte, l’attore divenuto celebre in tutto il mondo per aver interpretato il personaggio de ‘il Professore‘. Come ricordava qualche tempo fa il settimanale Hola, che ha dedicato all’attore un lungo servizio, non si tratta del primo personaggio da lui interpretato. Classe 1975, dal 2002 è nel mondo del cinema e della televisione.

Chi è Alvaro Morte: la carriera, la famiglia e la battaglia contro il cancro

Tuttavia, è stata ‘La Casa di Carta’ che lo ha reso un’icona e quando la fiction di produzione spagnola è passata a Netflix, ha cominciato ad essere riconosciuta in tutto il mondo come il famoso professore, cervello della più ambiziosa rapina nella storia. Ora possiamo vederlo in ‘El embarcadero‘, la nuova serie dei creatori della fiction di fama internazionale. Quello che pochi sanno è che al di là di attore Alvaro Morte è anche un regista teatrale e un po’ più lontano dalla vita pubblica, un genitore che ha occhi solo per sua moglie, Blanca Clemente, e i suoi due figli, Leon e Giulietta. Prima di dedicarsi al mestiere d’attore, inoltre, studiava ingegneria delle telecomunicazioni. Ha lasciato tutto per l’arte drammatica che, senza dubbio, gli ha portato molte gioie.  Per un po’ è stato anche professore e ricercatore di tecniche interpretative all’Università di Tampere, in Finlandia.

Ma nella sua vita Alvaro Morte – che ha oltre 3,5 milioni di follower su Instagram – ha passato anche dei momenti molto difficili. In un’intervista a una trasmissione spagnola nel 2016, l’attore ha confessato: “Ho sofferto di un tumore a una gamba, all’inizio pensavo che sarei morto, poi che la mia gamba sarebbe stata tagliata… E non è successo niente, ma in quel momento stavo pensando: se morirò tra tre mesi, posso farlo tranquillamente? Ho rispettato le persone che mi circondano e che mi amano, sono stato fedele ai miei principi?”.