Palmeiras, l’aereo quasi precipita: il Brasile rivive l’incubo Chapecoense

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:43

Terrore in casa Palmeiras: l’aereo quasi precipita. A tre anni dalla tragedia della Chapecoense, il Brasile sfiora un nuovo dramma con i campioni nazionali. La ricostruzione

Terrore Palmeiras: l’aereo quasi precipita. Il Brasile torna a rivivere l’incubo Chapecoese, anche se questa volta, fortunatamente, l’epilogo è differente. Ma secondo quanto rivelano i media locali, si è sfiorata davvero una nuova tragedia nel mondo del calcio brasiliano.

Paura Palmeiras: l’aereo quasi precipita

Il tutto è successo in Argentina, dove la squadra brasiliana scenderà in campo in settimana per la Coppa Libertadores. Al momento dell’atterraggio a Mendoza – riporta l’ANSA – ,il velivolo ha avuto per due volte problemi al momento dell’atterraggio. Tanto che il pilota, entrambe le volte, è stato costretto a interrompere la manovra e risalire, il che quasi ha fatto precipitare il mezzo entrambe le volte.

Molti membri del volo si sono sentiti male e hanno vomitato, ed ora potrebbe esserci anche il rinvio del match martedì sera tra Godoy Cruz e Verdao. Secondo i medici locali, infatti, potrebbero non essere sufficienti 48 ore di recupero dopo lo choc fisico e psicologico. L’aereo arrivava da Forzaleza, dove la squadra di Luis Felipe Scolari ha perso in campionato 2-0 contro il Cearà, e alla fine è riuscito ad atterrare regolarmente sulla pista in questione.

Brasile, nel 2016 la tragedia della Chapecoense

Il 28 novembre 2016 il Brasile fu travolto da una tragedia enorme. La Chapecoense, squadra della Serie A verdeoro, fu coinvolta in un disastro aereo a Medellin, in colombia dove la squadra si recava per la finale della Coppa Sudamericana.

Il volo LaMia Airlines 2933 precipitò a 50 chilometri dall’aeroporto José Maria Cordova. Sopravvissero solo 6 persone delle 77 a bordo, di cui appena tre calciatori: Hélio Hermito Zampier Neto, Jakson Ragnar Follman e Alan Luciano Ruschel. Al secondo tuttavia, un portiere, fu necessaria l’amputazione di una gamba, il che lo ha costretto a rinunciare al calcio giocato.

 

P.C.

 

Leggi anche: Amichevole, Juventus-Tottenham 2-3: decide Kane con goal da centrocampo! – VIDEO 

 

 

Redazione DirettaNews.it