Un elicottero ultraleggero è precipitato in mare al largo dell’isola Gorgona in Toscana. Una donna morta e un disperso il bilancio del tragico incidente

Una donna morta e un disperso: è questo il bilancio di un drammatico incidente ad un elicottero avvenuto al largo dell’isola della Gorgona, in Toscana. Nel pomeriggio di oggi, 22 luglio, un elicottero ultraleggero è precipitato in mare per cause ancora da accertare. E nonostante l’intervento tempestivo dei vigili del fuoco, con i loro sommozzatori e della Capitaneria di Porto, è stato solo possibile recuperare il corpo della donna.

L’elicottero ultraleggero precipitato al largo dell’isola di Gorgona, in provincia di Livorno, risulta partito questa mattina da Como. Aveva fatto una prima tappa nello scalo di Montale, in provincia di Massa e Carrara, per poi decollare in direzione della Sardegna. Quella doveva essere anche la sua meta finale, con atterraggio previsto attorno alle 19, ma un incidente ha interrotto il volo.

A bordo, a quanto risulta dai primi controlli, due persone entrambe di nazionalità russa. I sommozzatori dei vigili del fuoco di Livorno in serata sono riusciti a recuperare il corpo di una donna, liberandolo dalla carlinga. Ancora disperso invece il pilota, pare un 37enne che sarebbe anche il proprietario dell’elicottero.

Leggi anche: Precipita in elicottero e muore nello schianto: il “mistero” della dinamica

Elicottero precipitato al largo della Gorgona, le ricerche del disperso

L’incidente all’elicottero ultraleggero è avvenuto a metà pomeriggio a circa 6 miglia a sud dell’isola di Gorgona. Subito si sono attivati azione gli uomini della Capitaneria di Porto di Livorno e i vigili del fuoco. Con loro anche un elicottero della Guardia costiera, partito dalla base spezzina di Sarzana, oltre ad alcune unità della marina mercantile.

Attualmente il nucleo sommozzatori dei vigili del fuoco di Livorno, insieme alla Capitaneria di Porto, sta scandagliando ancora la zona alla ricerca dell’uomo disperso che potrebbe essersi inabissato.

La salma della donna invece è già stata trasferita all’istituto di Medicina legale dell’Università di Pisa dove verrà eseguire l’autopsia. La Procura di Livorno intanto ha aperto un fascicolo. Ma dalle prime indiscrezioni pare che nessun allarme sia stato lanciato dall’elicottero coinvolto nell’incidente mortale al largo delle coste toscane.

F.D.