Samba: trama, cast, curiosità sul film con Charlotte Gainsbourg

Samba, il film con Omar Sy di Quasi Amici, stasera su Rai 3

Stasera su Rai 3 alle ore 21:25 andrà in onda l’amatissimo film francese Samba. Samba è un film del 2014 diretto da Olivier Nakache e Éric Toledano, basato sul romanzo Samba pour la France di Delphine Coulin. Quattro anni dopo lo straordinario successo di Quasi amici, Olivier Nakache e Éric Toledano realizzano Samba, una commedia sociale che racconta in fondo la stessa storia, quella di un borghese, offeso dall’handicap ieri e dalla depressione oggi, che ritrova senso ed entusiasmo a fianco di un indigente nero.

LEGGI ANCHE: “VELVET COLLECTION 2”: TRAMA, CAST E ANTICIPAZIONI: ANNULLATA TERZA STAGIONE

Trama del film di stasera su Rai 3

Samba Cissé è senegalese e costretto da dieci anni in un centro di accoglienza alle porte di Parigi. In attesa di un permesso di soggiorno e incalzato dalla paura di essere espulso dalla Francia, Samba si rivolge a un’associazione che si occupa di questioni giuridiche legate all’immigrazione. L’associazione prende a cuore il suo caso nella persona di Alice, una giovane donna borghese in congedo lavorativo. Affetta da sindrome da stress, Alice sembra trovare in Samba un rifugio e una ragione per uscire dall’impasse. Allo stesso modo Samba è convinto che Alice sia la chiave per regolarizzare la sua posizione sociale. Tra espedienti, mestieri, sotterfugi, baci rubati, fughe ai controlli e costante reinvenzione della sua identità, Samba troverà il suo posto nel mondo e nel cuore di Alice.

Chi è Omar Sy, l’amatissimo Samba e Driss di Quasi Amici

Sposato e con cinque figli, è nato a Trappes il 20 gennaio 1978 da una cameriera originaria della Mauritania e un operaio senegalese immigrati in Francia, Sy, il quarto di otto figli, non aveva mai osato pensare alla carriera di attore. Il suo compito era prendere il diploma e trovare un lavoro. Un giorno, però, accompagna un amico speaker a Radio Nova per la puntata pilota di un programma. Non ci sono ospiti e Sy inventa il personaggio di un calciatore nigeriano. Da quel momento, a cavallo tra il 1996 e il 1997, la sua verve comica gli fa spiccare il volo. Iniziano a chiamarlo alla radio per fare i personaggi telefonici e fa coppia fissa su Radio Nova con Fred Testot. Ben presto, i programmi comici dei due mattatori si moltiplicano, così come il loro successo, e arrivano le prime proposte dalla televisione.

Sy lavora, quindi, su Canal+ accanto a Jamel Debbouze, partecipa al programma Le cinéma de Jamel e crea Le visiophon. Il successo radiofonico degli sketches di Sy e Testot si conferma anche in tv, con il programma Omar et Fred: le spectacle, e nelle pièces che il duo porta a teatro. È a Canal+ che Sy incontra il famoso duo comico Eric e Ramzy, che lo coinvolge nella commedia La Tour Montparnasse infernale, nel 2001, di Charles Nemes, offrendogli il suo primo ruolo sul grande schermo, seppur molto piccolo. La partecipazione a questo progetto è importante anche perché consente a Sy di conoscere gli sceneggiatori e registi Éric Toledano e Olivier Nakache con cui gira il suo primo cortometraggio nel 2002.

Gli anni più importanti della sua carriera

Conosciuto assieme a Fred Testot per il duo comico Omar et Fred e per la sua partecipazione a Quasi amici – Intouchables, uno dei film di maggior successo di tutti i tempi in Francia. Per l’interpretazione di Driss ha vinto il Premio César come migliore attore. Il grande successo di questo film gli ha aperto anche le porte di Hollywood dove è stato scritturato per due blockbuster: X-Men – Giorni di un futuro passato e Jurassic World, quarto capitolo della saga creata da Steven Spielberg. Nel 2018 partecipa alle riprese di Arsenio Lupin, nuovo progetto di Netflix per una serie in cui interpreterà proprio il ladro gentiluomo.