Juventus, Demiral in conferenza: “Fiero di essere qui, voglio la titolarità”

Juventus Demiral ha parlato in conferenza stampa. Il difensore centrale ha fatto il punto sulla situazione del club bianconero ed anche parlato delle sensazioni fin qui dopo la firma. 

Juventus, Demiral ha detto la sua in conferenza stampa. Il difensore centrale bianconero ha esaminato la situazione in cui versa il club bianconero e le sue sensazioni. Ex Sassuolo, il calciatore è uno dei rinforzi più importanti per la retroguardia di Maurizio Sarri, che a Torino ritrova anche un suo vecchio pupillo. Proprio Demiral e Romagnoli, che Sarri ha allenato ad Empoli, saranno importanti elementi. Il club, infatti, deve puntare a vincere Coppa Italia, Scudetto e Champions League. E la differenza in questi casi la fanno anche le seconde linee.

Juventus, Demiral in conferenza: “Fiero di essere qui, voglio essere un titolare”

Sono molto contento di essere qui. So che la Juventus è un team molto importante ed essere qui è per me una cosa molto importante e una fortuna per me. Spero di riuscire ad adattarmi nel più breve tempo possibile alla nuova squadra e al nuovo ambiente.

La mia una strana carriera? Certo, per arrivare qui ho fatto molti sforzi, ma io non sono una sorpresa. Tutto è basato sul mio lavoro. Essere qui significa per me realizzare un sogno e cercare di concludere al meglio questa fantastica storia.

Io un modello per i giovani calciatori turchi? Essere il primo giocatore turco alla Juve per me è un onore e per tutti quelli che mi seguono cercherò di essere un modello. Allenarmi con giocatori così forti come quelli della Juventus è un onore e vorrei dimostrare a tutti che lavorando duramente si riescono a raggiungere obiettivi importanti come ho fatto io. 

Impressioni? Sapevo che la Juventus era un team molto importante, ma raggiungere questa squadra e vedere gli impianti di allenamento mi ha impressionato molto. Spero di riuscire a dare il meglio di me stesso per rimanere in questo club il più a lungo possibile. 

Tanta concorrenza in difesa? La Juve ha alcuni dei giocatori migliori del mondo, specialmente in difesa. Per me, come ho detto prima, è un onore essere qui. Spero nel più breve tempo possibile di vestire la maglia della Juve da titolare e tutti i miei sforzi sono orientati a raggiungere al più presto il mio massimo stato di forma e spero di guadagnare la maglia da titolare e restare qui molto a lungo.

Offerte per me? Le questioni di mercato non mi interessano molto. Lavoro il più possibile, aver raggiunto la Juve in età così giovane è la realizzazione di un sogno e quindi ripeto, voglio star qui più tempo possibile per migliorarmi al meglio.

Sarri? Il nostro allenatore si occupa molto dell’aspetto difensivo della squadra e per me questo è molto importante. Sarri si occupa direttamente degli allenamenti dei difensori e riuscire a lavorare con lui significa avere la possibilità di allenarmi al meglio e migliorare i miei punti deboli. E sono sicuro che il mister vorrà da me il massimo impegno”. 

LEGGI ANCHE —> Juventus, Parativi vola in Spagna per un fuoriclasse del Barcellona

Il comunicato sull’acquisto ufficiale

Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver perfezionato l’accordo con la società U.S. Sassuolo Calcio S.r.l. per l’acquisizione a titolo definitivo del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Merih Demiral a fronte di un corrispettivo di € 18 milioni pagabili in quattro esercizi.

Juventus ha sottoscritto con lo stesso calciatore un contratto di prestazione sportiva quinquennale fino al 30 giugno 2024.

Classe 1998, Demiral è un calciatore che abbina alle doti tecniche una grande potenza fisica, il che unito a uno spiccato senso della posizione, gli permette di presidiare l’area di rigore prendendo spesso posizione sugli avanti avversari.

Dopo esperienze in Turchia e in Portogallo, Demiral arriva nel 2019 al Sassuolo. In Italia, 14 partite, 1260 minuti giocati, 2 gol messi a segno, 66,7 di contrasti riusciti, 87% di precisione al passaggio. Questi i suoi – lusinghieri – dati, che raccontano però anche altro.

Infatti, Demiral è il difensore più giovane ad aver segnato almeno due gol nella Serie A 2018-19 dopo Cristian Romero, ma anche il difensore più giovane ad aver realizzato una doppietta nei cinque maggiori campionati europei nella stagione 2018/19 dopo Ozan Kabak dello Stoccarda.

Non solo. nessun giocatore del Sassuolo è stato superato meno volte in dribbling di Demiral nell’ultimo campionato; il neo difensore bianconero ha respinto di testa 48 palloni nella Serie A 2018/19, più di ogni altro giocatore del Sassuolo, e non ultimo, è il primo difensore turco ad aver trovato il gol in campionato”.