Gigi Sabani: gli esordi, il successo e la tragica morte

Stasera a Techetechetè servizio dedicato a Gigi Sabani. Il ricordo del mitico imitatore

Luigi Sabani conosciuto come Gigi Sabani è nato a Roma il 5 ottobre 1952. E’ stato un conduttore televisivo e imitatore italiano. Figlio di un cameriere e di una casalinga (Liliana Bruni di Ortona), già all’età di 5 anni dimostra le sue qualità di imitatore, riproducendo il rumore della circolare rossa Prenestina, un tram che all’epoca faceva il giro della capitale. Successivamente inizia a imitare compagni e professori di scuola. Proprio per queste qualità, nel 1973 la sorella Isabella lo iscrive a sua insaputa a La corrida, trasmissione radiofonica di Corrado, dove Sabani si esibisce nelle imitazioni di Gianni Morandi, Mino Reitano e Claudio Baglioni. Successivamente inizia la sua carriera in televisione alla fine degli anni settanta, sempre come imitatore.

LEGGI ANCHE: ANTICIPAZIONI TV 21 AGOSTO, C’È HUNGER GAMES SU ITALIA 1

Gli anni del successo

Tutto inizia nel 1980 quando partecipa a Domenica In, all’epoca condotto da Pippo Baudo. Tra il 1981 ed il 1982 partecipa a due edizioni di Fantastico (seconda e terza edizione) e conduce Premiatissima. Proprio in quest’ultimo programma esibisce anche le sue qualità canore, interpretando A me mi torna in mente una canzone che verrà incisa un anno più tardi. Dal 21 dicembre dello stesso anno presenta la prima edizione di uno storico quiz delle reti Mediaset, “OK, il prezzo è giusto!”, in prima serata su Italia 1. Grazie a questo programma si aggiudica due telegatti, (rimanendovi fino al 17 dicembre 1986) e dal 6 ottobre 1985 al 29 giugno 1986 è nel cast di Buona Domenica.

Nella stagione 1986/1987 torna a lavorare in Rai dove gli viene affidata la conduzione, insieme a Valerio Merola e Ramona Dell’Abate, di “Chi tiriamo in ballo?”, programma della domenica pomeriggio di Rai 2 che proseguirà anche in quella successiva. Due anni dopo prende parte al Festival di Sanremo con la canzone “La fine del mondo”, scritta per lui da Toto Cutugno. Arriverà penultimo ma diverte il pubblico cantando l’ultima sera imitando una ventina di personaggi. L’anno successivo conduce “Stasera mi butto”, programma estivo della seconda rete Rai. Dopo una brevissima assenza dagli schermi torna alla conduzione nel gennaio del 1991, venendo scelto per sostituire il cast di Domenica In che aveva ottenuto ascolti molto bassi nei primi mesi della stagione.

Dal 4 novembre 1991 al 10 aprile 1992 conduce il programma del mezzogiorno “Piacere Raiuno” insieme con Toto Cutugno e le giornaliste Danila Bonito ed Elisabetta Gardini. L’estate del 1992 lo vede nuovamente protagonista con la conduzione di “Un biglietto per… la canzone del secolo”, concorso canoro legato alla lotteria Italia. Successivamente conduce altri programmi, come “Ci siamo!?!” su Rai Uno, e “Il grande gioco dell’oca” su Rai 2. Nel 1994 partecipa come ospite in tre brani nell’ultimo disco di inediti del gruppo degli Squallor, dal titolo Cambiamento. Tornato nello stesso anno in Fininvest, condurrà “Re per una notte” su Italia 1.

La tragica morte di Gigi Sabani

Muore improvvisamente all’età di 54 anni intorno alle 22:30 del 4 settembre 2007, stroncato da un infarto, mentre si trovava a Roma a cena a casa della sorella Isabella. Il medico di famiglia della stessa, che lo aveva visitato un’ora prima poiché aveva accusato un malore (sentiva uno strano formicolio al collo), gli aveva diagnosticato solo uno stato di stress prescrivendo un antidolorifico. La sorella Isabella non ha mai rivelato il nome del medico né lo ha denunciato. Raffaella Ponzo, ultima compagna di Sabani, sostiene che la sorella evitò di prendere iniziative contro il medico perché da questi minacciata.

I funerali si tennero a Roma il 6 settembre nella Chiesa degli Artisti in Piazza del Popolo. Pochi mesi prima della sua morte era scomparsa la sua amata madre, la signora Liliana Bruni. Le ceneri sono tumulate nel cimitero di Prima Porta, insieme a quelle della madre, nel loculo di colombario del padre Fernando.

Al momento del decesso del marito, la signora Ponzo rivelò di aspettare una bambina, ma Gigi Sabani questo non l’ha mai saputo.