Lituania-Portogallo, dove vedere la gara. Ecco formazioni e link streaming

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:55

Lituania Portogallo, ecco dove vedere la Nazionale di calcio. I portoghesi daranno tutto quello che hanno anche in questa ennesima gara della loro storia, che non si preannuncia affatto facile. Fischio d’inizio alle ore 20.45.

Lituania-Portogallo di calcio si disputerà oggi alle 20.45. La Nazionale portoghese parte ovviamente favorita, ma sono proprio questi match quelli che più possono nascondere insidie e destare problemi.

Il Portogallo è un dalla storia antica, che negli ultimi decenni si è imposto nel mondo del calcio. Sono anni, infatti, che il Paese produce dei talenti incredibili che hanno cambiato da soli la storia dei club per i quali hanno firmato.

Eusebio, Luis Figo, Rui Costa, Paulo Futre e Deco. Ma anche Carvalho, Simao, Nani e Pepe. Per non parlare della stella più importante del firmamento attualmente in attività, Cristiano Ronaldo. Il fuoriclasse portoghese che abbiamo il piacere di ammirare ad ogni giornata di Serie A, quando rappresenta in campo la Juventus.

Ma non solo i bianconeri. Quando scende in campo con il suo numero 7, infatti, il fuoriclasse bianconero rappresenta anche l’intero Portogallo, che con lui è tornato tra le maggiori forze del panorama calcistico internazionale. Ed anche le squadre di calcio del Paese negli ultimi hanno hanno fatto cose importanti in campo internazionale. Il Benfica, il Porto e lo Sporting Lisbona hanno più volte affondato i sogni di importanti club europei.

Lituania-Portogallo, le probabili formazioni

LITUANIA (4-2-3-1): Zubas; Mikoliunas, Klimavicius, Palionis, Andriuskevicius; Vorobjovas, Slivka; Petravicius, Golubickas, Verbickas; Cernych. Ct Urbonas

PORTOGALLO (4-3-3): Patricio; Cancelo, Fonte, Dias, Guerreiro; Carvalho, Neves, Fernandes; Silva, Ronaldo, Felix. Ct Santos

Lituania-Portogallo, dove vedere la gara

A differenza delle squadre che giocano in campionato, le Nazionali hanno un trattamento diverso. Esse non devono sottostare in maniera eccessiva ai diritti televisivi, che comunque inficiano considerevolmente nei propri bilanci. Tuttavia, essendo i tempi ristretti a causa delle partite che si disputano di solito durante delle pause dei rispettivi campionati, gioco-forza le gare si disputano in determinati intervalli.

Contano invece, ed anche parecchio, gli sponsor tecnici. Assicurarsi il miglior sponsor possibile e la miglior casa per la produzione delle proprie divise è fondamentale per le Nazionali di calcio. Per questo le più vincenti in assoluto hanno dei kit più complessi e remunerativi rispetto a quelle che sono in posizioni più umili del ranking mondiale.

Le aziende che disegnano i kit guadagnano grazie al fatto che i tifosi acquistino tali kit. Ed è proprio per questo che più una Nazionale è vincente, tanto più venderà magliette e pantaloncini, ma anche accessori, capelli ed altri prodotti brandizzati. E, magari, non soltanto nel proprio Paese, ma anche all’estero. In particolare nei mercati che si stanno sviluppando e sono pieni di potenziali acquirenti.

Dove vedere il match

La Mediaset Spa è nata nel lontano 1993. Oggi vero e proprio agglomerato mediatico, è di proprietà della holding Fininvest. Il gruppo è stato fondato ed è ancora di proprietà di Silvio Berlusconi. Enorme insieme di reti e di mezzi di produzione televisivi, è il secondo gruppo mediatico d’Europa, dopo RTL Group del Lussembrugo.

Importante gruppo in Italia, Mediaset è un vero e proprio colosso in Spagna ed infatti spesso trasmette in Italia le partite della Nazionale di calcio iberica. La sede legale del gruppo Mediaset è a Milano in Via Paleocapa, mentre la direzione, la sede operativa e amministrativa si trovano a Cologno Monzese. Dal 1994 il presidente del gruppo Mediaset è Fedele Confalonieri.

Dal 1982 il gruppo Mediaset ha acquistato altre due reti con i canali collegati. Berlusconi acquisisce, infatti, Italia 1 e qualche anno dopo Rete4. Poco dopo, poi, anche Italia 7. Soltanto le diverse Leggi Mammì, dette anche Decreti Berlusconi, hanno posto i freni all’espansione della holding di Berlusconi. Con queste legge, infatti, venne impedito al politico italiano di compare nuove reti per proteggere la Nazione dai monopoli e dalla trustificazione delle reti e dell’informazione, che deve essere plurale il più possibile.

Link streaming

La Mediaset presenta anche una grande offerta in streaming, dover poter vedere gli eventi sportivi e non solo.

 

LEGGI ANCHE —>  Asta del fantacalcio, ecco tutte le formazioni della Serie A [GRAFICO] 

Alternative

Tra le alternative non a pagamento ci sarebbero piattaforme che offrono la visione da emittenti estere senza che si sfoci nell’illegalità perché, secondo quanto dichiarato dai giudici dell’UE, è possibile vedere le partite in streaming utilizzando dei siti esteri. Stesso discorso non vale per Rojadirecta.

Ecco la lista di alcune alternative:

  • Vip League
  • Live3s
  • Socceron
  • vipleaguelc
  • SportStream365
  • Bahislet
  • StopStream
  • Toplive
  • Veopartidos
  • tv
  • Firstrow
  • BZ
  • 7msport
  • cricsports
  • direttagol