Pistoia – Tragedia a Quarrata, vivaista trovato morto nella sua azienda

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:15

Tragica scoperta a Quarrata, in provincia di Pistoia. Qui il corpo di un vivaista è stato trovato esanime nella sua azienda

Una tragica notizia ha svegliato Quarrata, provincia di Pistoia. Qui è stato rinvenuto il corpo esanime di un vivaista, in un negozio ingrosso di prodotti per il vivaismo. L’uomo era Alessando Venturi, aveva 46 anni ed era uno dei titolari del magazzino in cui è stato trovato morto.

Regna ancora il mistero sulla sua morte, ma le prime indiscrezioni sembrano confermare che l’uomo sia morto per un arresto cardiaco. Solo l’autopsia, però, darà la certezza sul motivo della morte dell’uomo.

Alessandro lavorava nella ditta Ingrovivaio, in via Ceccarelli, dove lavorava con i due fratelli Fabio e Andrea. Il ritrovamento del corpo è avvenuto dopo l’avvertimento dei due fratelli alle forze dell’ordine. Infatti il 46enne da ore non rispondeva alle chiamate dei fratelli, alimentando la giusta preoccupazione. Nonostante le continue chiamate ai soccorsi, non c’è stato niente da fare, con i sanitari che hanno potuto solamente decretare la morte dell’uomo.

Pistoia, è lutto nella piccola comunità di Valenzatico

Ad essere colpito maggiormente dalla notizia, è stata la piccola comunità di Valenzatico, dove Alessandro era originario. Infatti la famiglia Venturi è molto nota in zona, infatti il padre di Alessandro, per anni è stato professore di applicazioni tecniche alle scuole medie cittadine.

Ed è stato proprio il padre, che a nome di tutta la famiglia, ha chiesto il massimo riserbo e di rispettare il lutto familiare.

Alessandro lascia così una moglie ed un figlio. Come raccontano gli amici ed i suoi conoscenti, la famiglia era molto affiatata e unita. Stando sempre alle persone vicine al vivaista, nessuno al mattino aveva presagito alla tragica fine dell’uomo. La sua ditta è affermata nel mondo dei vivaisti e si occupa di vendita e distribuzione all’ingrosso e al dettaglio di prodotti per vivaismo, agricoltura, fai da te.

L.P.

Per rimanere sempre aggiornato sulle notizie di Cronaca, CLICCA QUI !