Tom Horn è esistito: chi era il bandito interpretato da Steve McQueen

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:32

Tom Horn è esistito, la sua storia dai primi reati e omicidi fino alla tremenda morte: chi era il bandito interpretato da Steve McQueen.

(screenshot video)

Nell’ottobre 1903, il famigerato assassino, Tom Horn, viene impiccato per aver presumibilmente ucciso Willie Nickell, il figlio quattordicenne di un allevatore di pecore del Wyoming meridionale. Alcuni storici da allora si sono chiesti se Horn abbia davvero ucciso il ragazzo, sottolineando che la giuria lo ha condannato esclusivamente sulla base di una confessione in stato di ebbrezza. Quel bandito infatti confessò da ubriaco il delitto a un detective. La storia di Tom Horn, nel 1980, diventa un film con Steve McQueen, il penultimo del grande attore statunitense. Ma cosa sappiamo di questo bandito?

Potrebbe anche interessarti –> C’era una volta a Hollywood: l’attore Rick Dalton è esistito?

La storia del bandito Tom Horn

Nato nel 1860 a Memphis, nel Missouri, secondo quanto riferito Horn ha mostrato un’attitudine per la caccia e il tiro in tenera età. Dopo essersi spostato verso ovest a metà degli anni ’70 del XIX secolo, ha fatto molti mestieri, tra cui lo sceriffo. Tom Horn ha lavorato per la prima volta per la famosa agenzia investigativa di Pinkerton che lo ha assunto per rintracciare e arrestare – violentemente se necessario – i fuorilegge che predavano i clienti dell’agenzia. Invece, nel 1894 firmò come un assassino su commissione con la Wyoming Cattlemen’s Association. Per tale ragione, anche chi lo difese nel caso del ragazzino ucciso, non ha potuto fare a meno di rilevare come si sia reso protagonista di fatti di sangue.

Alcuni storici suggeriscono che Horn potrebbe aver ucciso Willie Nickell per caso, avendo scambiato il ragazzo con suo padre. Altri, tuttavia, sostengono che è più probabile che Horn sia stato deliberatamente condannato per un crimine che non ha commesso dai cittadini del Wyoming. Il loro, insomma, era solo desiderio di vendetta nei suoi confronti. Sembra inoltre che la giuria non abbia dato un peso adeguato alla testimonianza di numerosi testimoni credibili che hanno affermato che Horn non avrebbe potuto commettere il crimine. Tra storia e leggenda, la figura di Tom Horn divenne nel 1980 un film che riscosse un notevole successo.