Omar Sy, l’appello a Macron dell’attore del film Samba

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:35

Discriminazione contro fedeli musulmani: Omar Sy, l’appello a Macron dell’attore del film Samba e di altre 90 personalità della cultura.

(FRANCOIS GUILLOT/AFP/Getty Images)

In una pagina acquistata sul quotidiano Le Monde, datata mercoledì, un collettivo di 90 personalità della cultura e spettacolo francese, tra cui gli attori Mathieu Kassovitz e Omar Sy, “urgentemente” ha chiesto a Emmanuel Macron di condannare “l’aggressione” subita dalla donna col velo da parte di un esponente di RN. I fatti sono avvenuti mentre la donna di religione islamica accompagnava una gita scolastica presso il consiglio regionale della Borgogna-Franca Contea.

L’appello di Omar Sy e altre personalità francesi

Omar Sy, attore del film ‘Samba’, insieme a decine di nomi di punta, ha chiesto “con urgenza al governo francese e al presidente della Repubblica, Emmanuel Macron, di condannare pubblicamente l’aggressione di cui questa donna è stata vittima di fronte al proprio figlio”. Il titolo della lettera è eloquente: “Fino a che punto lasceremo andare avanti l’odio dei musulmani?”. Poi viene aggiunto: “I musulmani hanno il loro posto nella nostra società”. Nell’appello si insiste infatti che “le donne musulmane, che indossano il velo o no, e che i musulmani in generale hanno il loro posto nella nostra società”.

Viene ricordato come molte persone musulmane vengano “bloccati, stigmatizzati, denunciati per la semplice pratica della loro religione”. Venerdì, Julien Odoul, membro dell’ufficio nazionale della RN, aveva chiesto che una madre di uno studente che accompagnava un’uscita al consiglio regionale di Bourgogne-Franche-Comté ritirasse il velo. I funzionari eletti della RN avevano quindi lasciato la stanza, prima di denunciare una “provocazione islamista”. I firmatari dell’appello deplorano inoltre la reazione del Ministro della Pubblica Istruzione Jean-Michel Blanquer. Questi “certamente ha condannato” ma “ha ancora affermato che “il velo non è desiderabile nella nostra società”. Dopo quanto avvenuto alla Prefettura di Parigi, il clima nei confronti delle comunità musulmane in Francia è diventato ancora più ostile. Omar Sy è uno degli attori più amati in Francia.