Quargnento: le ultime novità sulla strage di Vigili del Fuoco

Le ultimissime su Quargnento. Buone notizie per quanto riguarda i feriti: dimissioni giunte per il carabiniere Roberto Borlengo e in arrivo per il vigile del fuoco Graziano Luca Trombetta. 

Quargnento, arrivano buone notizie per quanto riguarda i feriti. Sono infatti arrivate le dimissioni per il Carabiniere Roberto Borlengo e a breve seguiranno quelle per il vigile del fuoco Graziano Luca Trombetta, entrambi ricoverati dopo l’esplosione dello scorso 5 novembre.

Quargnento, buone notizie per i feriti

Erano entrambi ricoverati all’ospedale di Asti, dove sono sono stati ricoverati rispettivamente nei reparti di Chirurgia Maxillo Facciale e Neurologia. Borlengo è uscito quest’oggi dopo aver affrontato un’operazione facciale necessaria dopo l’incidente, mentre Trombetta verrà invece dimesso la prossima settimana e seguirà per lui un periodo di riabilitazione.

Arrestato già da diversi giorni l’autore del disastro. Si tratta di Giovanni Vicenti, proprietario della struttura che ha ammesso il tutto con una “confessione esaustiva e precisa”. Ma l’uomo ha anche specificato che non aveva intenzione di uccidere, col sinistro motivato solo per trarre denaro dall’assicurazione. Lui e la moglie, indagata a piede libero, avevano pesante debiti e hanno architettato tutto ciò per cercarne di uscire. Nell’esplosione sono morti tre vigili del fuoco: Antonino Candido, Marco Triches e Matteo Gastaldo. 

Leggi anche: Agliana, il crocifisso torna negli uffici pubblici: approvata la mozione della Lega