Emma Marrone: “Non voglio essere dimenticata, ho avuto paura”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:35

Emma Marrone ha parlato ai microfoni di Verissimo. La famosa cantante italiana ha toccato vari temi durante la sua conversazione con la conduttrice Silvia Toffanin. 

Emma Marrone (screenshot video)

Emma Marrone ha parlato ai microfoni di Verissimo. La cantautrice italiana è stata l’ospite di punta della puntata ed ha interagito con la Toffanin in maniera unica e speciale. Per lei profonde riflessioni sulla malattia che da anni ormai la accompagna, costringendola a deviare in un certo modo la sua carriera. Almeno fino ad un certo punto, dato che comunque la Marrone non si è mai buttata giù ed anzi combatte sempre con più forza. Ed infatti ora esce con un nuovo disco e tanti nuovi appuntamenti che la terranno impegnata nei prossimi mesi. Di seguito le sue parole a Verissimo nell’ultima intervista che ha rilasciato.

Emma Marrone: “Non voglio essere dimenticata, ho avuto paura”

“Ho avuto paura ma era giusto dire la verità. Non voglio essere dimenticata. Credo che sia stata la cosa che ho detto subito a mia mamma quando mi ha raggiunto prima dell’intervento. Già dirlo mi ha liberato da un peso. Continuerò sempre ad avere paura perché così evito di fare passi sbagliati e capisco il valore del coraggio. 

Comunicarlo a tutti? Avevo appena lanciato il singolo ‘Io sono bella’. C’erano già i primi impegni e durante una visita di controllo mi hanno detto che forse era il caso di risolvere il problema e di non rischiare. Con sincerità e onestà, per il grande rispetto del mio pubblico, ho ritenuto opportuno dire la verità.

Già nuovi impegni ed un nuovo disco? Adesso va meglio. È il mio modo di reagire alle cose. Forse avrei dovuto aspettare ancora un po’, ma io devo stare attiva. La mente in questo fa tantissimo, ti aiuta a recuperare più in fretta. Avevo voglia di tornare dal mio pubblico, di fare ascoltare questo disco, di sorridere, di stare bene.

Mi ritengo fortunata perché ho realizzato dei sogni incredibili. Nonostante la vita mi abbia dato degli scossoni li ho sempre superati. Sono sana, sto bene. Penso a tutte quelle persone che combattono ancora oggi per stare beneLa musica è la mia vita. Non mi sento arrivata, ogni mattina mi sveglio e so che devo lavorare tanto. Mi piacerebbe restare, rimanere, che un domani qualcuno si ricordi veramente di me e delle mie canzoni. Non voglio essere dimenticata. 

Amore? Credo e penso che la persona destinata a me esista, ma oggi non vedo l’amore, il mio principe azzurro ha perso la strada. 

Gli haters sui social? In quei giorni difficili avevo cose più difficili da gestire di quattro sfigati che vengono a riversare il loro odio sui social. Quello che posso dire è di parlarne, io ho lanciato una mozione. Noi personaggi famosi, per avere il certificato blu che attesta che siamo noi e che non prendiamo in giro la gente, dobbiamo mandare i nostri documenti alla casa madre che così attesta che siamo veramente noi. Che i social iniziassero a certificare tutte le persone, così se mi scrivi un insulto non sono necessari 6 mesi con la polizia postale per scoprire chi è il fake. C’è il nome e il cognome e ti prendi le tue responsabilità. Il giorno dopo ti arriva la denuncia. Anziché bullizzare, bollizziamo!”. 

LEGGI ANCHE —> Luciana Littizzetto scappa da casa, costretta ad evacuare per una fuga di gas