Chi è Monsignor Nunzio Galantino, riferimento della Chiesa cattolica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:36

Ecco chi è Monsignore Nunzio Galantino, carriera e percorso del noto vescovo nominato presidente dell’Amministrazione del patrimonio della Sede Apostolica.

Nunzio Galantino, nato a Cerignola il 16 agosto 1984, è un vescovo cattolico italiano. Ha frequentato il seminario diocesano di Ascoli Satriano e poi dopo ha ultimato i suoi studi presso il seminario regionale di Benevento, lì dove ottiene il baccalaureato in teologia nel 1972. Nello stesso anno, nella cattedrale di San Pietro apostolo a Cerignola, è nominato presbitero dal vescovo Mario Di Lieto.

Il percorso di Nunzio Galantino

Ha proseguito i suoi studi, tant’è che si è formato anche in filosofia nel 1974. E nello stesso anno diventa docente al Pontificio Seminario Regionale di Benevento, mentre dal 1978 al 1985 ottiene anche l’abilitazione per insegnare storia e storia della filosofia presso le scuole medie e superiori dello Stato. Nel 1981 ha ottenuto anche il dottorato in teologia dogmatica a Napoli.

E’ nominato vescovo il 9 dicembre 2011 direttamente da Papa Benedetto XVI, succedendo a Vincenzo Bertolone. Il 25 febbraio 2012 riceve l’ordinazione episcopale, mentre il 28 dicembre 2013 è nominato segretario generale ad interim della Conferenza Episcopale Italia da papa Francesco. Sempre lo stesso Pontefice, a giugno 2018, lo nomina presidente dell’Amministrazione del patrimonio della Sede Apostolica.

Leggi anche: Naufragio a Lampedusa, 5 donne morte e 149 migranti salvati