Raffaella Carrà, un corteggiamento senza sosta: lo sapevate che Berlusconi le fece un regalo da sogno?

Il nome dell’amata Raffaella Carrà è legato a doppio filo a quello della Rai, ma pochi sanno che fu corteggiata anche da Berlusconi. 

Raffaella Carrà
Raffaella Carrà [Fonte Instagram]
Ebbene sì, la regina Raffaella Carrà è stata corteggiata senza sosta da un giovane Silvio Berlusconi, che nel 1982 cercava di portare la conduttrice più richiesta del momento in Fininvest.

Raffa, che è sempre stata un’artista più che corretta e professionale, rifiutò le offerte del leader, poiché era impegnata con Pronto Raffaella proprio in Rai. Tuttavia, anche solo per cortesia, lasciò aperto un piccolo spiraglio per Berlusconi, dicendogli che da lì ad un paio d’anni sarebbe stata pronta. Per tutta risposta il leader fece un gesto assolutamente incredibile.

LEGGI ANCHE>> Raffaella Carrà, l’ultima volta che è stata vista in vita: beccata la foto commovente

Raffaella Carrà, il gesto di Berlusconi fu da sogno

Raffaella Carrà
Raffaella Carrà [Fonte Instagram]
L’iconica Raffaella Carrà è venuta a mancare ormai da più di un mese e tutti ne sentiamo la mancanza – benché, forse proprio a causa della sua salute, di recente era apparsa poco in tv. A tenere vivo il ricordo però sono gli incredibili gesti che i fan e il piccolo schermo stanno facendo in suo onore, ma anche tutti gli aneddoti che man mano spuntano su di lei.

Uno dei più interessanti emersi di recente riguarda addirittura Silvio Berlusconi, che l’ha corteggiata sesta sosta per poterla portare in Fininvest. L’imprenditore la notò nel lontano 1982, quando lei era alle prese con Pronto Raffaella, e fece di tutto per averla come protagonista della sua rete.

LEGGI ANCHE>> Ilary Blasi, dopo anni la verità sul tradimento di Totti: cosa è successo davvero

Forse solo per cortesia, Raffaella consigliò all’imprenditore di ripresentarsi dopo due anni – quando evidentemente le sarebbe scaduto in contratto con la Rai. A quel punto Berlusconi azzardò un gesto incredibile. La sera stessa fece recapitare a casa di Raffa un camion pieno di azalee e un biglietto che recitava: “spero non si dimentichi di me fino al prossimo incontro”.

Il gesto colpì davvero Raffaella, che alla fine accettò di incontrare davvero l’imprenditore per parlare di una collaborazione. Nel 1987, infatti, la Carrà approdò su Canale 5 con Raffaella Carrà Show e l’anno successivo le fu affidato Il Principe Azzurro. L’avventura però si concluse lì e nel 1990 la conduttrice tornò il Rai, dove portò avanti la sua brillante carriera.