Il dramma di Ainett Stephens: “Mia madre e mia sorella morte bruciate…”

Al Grande Fratello Vip, Ainett Stephens ha raccontato una drammatica storia della sua vita riguardante la madre e la sorella.

La sesta edizione del Grande Fratello Vip è cominciata ormai da una settimana e già cominciano delinearsi quelli che potrebbero i personaggi più in vista del programma. Tra questi ci sarebbe anche Ainett Stephens, che con le sue sinuosità ha fatto innamorare gli inquilini della casa e la maggior parte dei telespettatori. All’inizio di questa nuova edizione del GF VipAlfonso Signorini aveva raccontato che quasi tutti i concorrenti di quest’anno avevano alle spalle storie particolari; e non è da meno l’ex Gatta Nera.

Ainett Stephens
Ainett Stephens (Foto Instagram)

Confidandosi con quelli che saranno i suoi compagni di viaggio per chissà quanti mesi, Ainett Stephens ha raccontato la drammatica storia che riguarda sua madre e sua sorella. Scomparse nel 2004, probabilmente decedute in cause ancora tutte da chiarire.

Leggi anche >>> Katia Ricciarelli: ecco perché doveva essere espulsa dalla “casa”. L’insulto omofobo

Grande Fratello Vip, il dramma di Ainett Stephens

La modella e showgirl venezuelana ha raccontato agli inquilini del Grande Fratello Vip: “Mia madre e mia sorella facevano import-export di prodotti per capelli. Erano partite per andare in Trinidad, dovevano rientrare in Italia a Natale, ma sono sparite nel nulla. Dicono che le abbiano uccise, forse bruciate, ma noi non abbiamo seppellito nessuno. A questo punto non spero molto, è successo nel 2004. Abbiamo denunciato, ma non è servito. Quando sparisci in questo modo, in quei paesi lì, è difficile che arrivi il lieto fine”.

Ainett Stephens
Ainett Stephens (Instagram Ainett Stephens)

Leggi anche >>> Manuel Bortuzzo: “Ho un sogno…”. Il messaggio di speranza che ha commosso tutti

“Abbiamo provato a darci tanta forza tra noi in famiglia, ma non è facile. Cosa è successo? Penso che per derubarle le abbiano rapite. Io e i miei fratelli cerchiamo di ricordare il meglio dei momenti con loro due. Noi abbiamo fatto di tutto per ritrovarle. Ogni cosa, ma le persone dicono che non ci sono più e che hanno cancellato ogni traccia con il fuoco. Per questo ho portato i miei fratelli in Italia”. Ha concluso Ainett Stephens nel suo drammatico racconto.