Roma: bambina sola in casa cade dal terzo piano, è in gravi condizioni | Indagati i nonni

A Roma una bambina cade dal terzo piano ed ora è ricoverata in gravi condizioni al Gemelli. Indagati i nonni che l’avevano lasciata sola in casa. 
Una bambina di quattro anni cade dal terzo piano a Roma. Ad avvertire i soccorsi è stato il portiere dell’appartamento che ha visto la piccola riversa per terra. Fortunatamente ad attutire la caduta ci sono stati i panni stesi di una vicina di casa e la bimba è caduta sull’erba di un’aiuola. Le condizioni sono gravi.
Balcone
Immagine indicativa del balcone da cui è cade bambina a Roma (foto web)

LEGGI ANCHE–>> Salvatore Aranzulla ricoverato in ospedale | Mistero sulle condizioni del mago di internet

Ad essere interrogati fino a notte sono stati i nonni della piccola per spiegare il perché era sola in casa. Le forze dell’ordine indagano sull’accaduto avvenuto alle ore 16.30 in un palazzo in via di Val Melaina nella Capitale. Il portiere si è allarmato quando ha sentito dei lamenti provenienti dal cortile.

LEGGI ANCHE–>> L’incredibile storia di Landon Kemp: il bambino morto e tornato in vita | Il racconto dell’aldilà

La bimba era stesa per terra ma ancora cosciente. A fare il primo soccorso è stata un’infermiera che abita nello stesso palazzo. La bambina è attualmente ricoverata in prognosi riservata al Policlinico Gemelli.

Via di Val Melaina, Roma, Italia, dove cade la bambina..
Via di Val Melaina, Roma, Italia, dove cade la bambina.
Della bambina si sa che è di origini cinesi, ma nata a Roma. Nonostante i fili per stendere il bucato dei piani inferiori abbiamo attutito la brutta caduta, la bambina è in condizioni gravi. Le prime indagini hanno riversato la colpa dell’accaduto ai nonni che dovevano supervisionare la bambina mentre i genitori della piccola lavoravano in un ristorante locale.
I nonni della piccola infatti l’avevano lasciata sola per andare a prendere a scuola gli altri cinque nipoti e ora potrebbero essere accusati di abbandono di minore. Le prime indagini escludono che qualcuno le abbia fatto del male intenzionalmente perchè la porta di casa era chiusa. Una pista più probabile è che la bimba per giocare si sia sporta troppo dal balcone e abbia perso l’equilibrio.