Brad Pitt, le drammatiche condizioni del divo di Hollywood | Non ci sono cure per la sua malattia

Il popolare attore hollywoodiano è in condizioni difficilissime. La cosa brutta è che può solo peggiorare, non esiste nessuna cura. Ecco come sta e perché 

Siamo abituati a conoscerlo come un sorridente e scanzonato successore di James Dean. Un divo a cui tutto viene facile e a cui la bella vita è piovuta addosso quasi senza che lui la cercasse.

Brad Pitt è malato | Web Source
Brad Pitt è malato | Web Source

Belle donne, una vita invidiata. Nato a Shawnee nel 1963, Brad Pitt ha frequentato gli studios di Hollywood in diverse vesti, come attore, come produttore, quasi sempre con enorme successo. La sua carriera ha due premi Oscar all’attivo, uno come attore e uno come produttore.

Tutto cominciò con un passaggio

Forse non tutti ricordano che il suo esordio nel grande immaginario collettivo avviene con una parte minore di un film cult, che da allora non ha mai cessato di girare nei videoregistratori, nei DVD e infine negli streaming di tutto il mondo. Brad Pitt è l’autostoppista del film “Thelma & Louise”. E quel passaggio l’ha portato davvero lontano.

Brad Pitt mentre si sforza di riconoscere un interlocutore | Web Source
Brad Pitt mentre si sforza di riconoscere un interlocutore | Web Source

La sua filmografia occupa pagine e pagine. Più che contare i film di successo ai quali ha partecipato, si farebbe prima a contare quelli in cui non appare.

Non tutti, com’è ovvio, sono capolavori del cinema. Ma tra la sua enorme produzione uno dei meno noti che tutti dovrebbero vedere prima o poi è: “The Snatch”, per la regia di Guy Ritchie. Una brillante commedia in cui Pitt interpreta con incredibile virtuosismo la parte di un giovane zingaro al centro di un intrigo internazionale, tra furti, equivoci, amore, diamanti e colpi di pistola. Un piccolo capolavoro.

La vita privata e le conseguenze della malattia

Molti i fidanzamenti (alcuni dei quali “aperti”), tre i matrimoni all’attivo, sempre con attrici di piano: Juliette Lewis, Jennifer Aniston, Angelina Jolie. Tutti conclusi con divorzio: tempestoso quello con Angelina Jolie, che nella circostanza ha voluto far conoscere al mondo che Pitt non si lava e “puzza come un caprone”.

Una vita amorosa sicuramente problematica, forse aggravata nella sua confusione dalla tremenda malattia di cui soffre l’attore: la prosopagnosia. 

È un grave, e incurabile, deficit cognitivo che nasce dal malfunzionamento congenito dei sistema nervoso centrale o da danni cerebrali (non è chiaro quale sia la causa per Pitt). La sua manifestazione più evidente è l’incapacità di riconoscere i volti delle persone. 

Si tratta di una malattia con importanti conseguenze nella vita sociale e personale, che rende difficili i rapporti con gli altri, e che spinge spesso le sue vittime all’isolamento

Leggi anche -> Brad Pitt e Jennifer Aniston: perché la coppia non ha mai avuto figli?

Non è stato il caso di Brad Pitt, che ha reagito ai suoi problemi, fino ad essere talvolta accusato di usarli, per adottare un approccio “‘ndo cojo, cojo” nei suoi rapporti con le donne (e anche con gli uomini, secondo l’ex moglie Jennifer Aniston). La confusione, a volte, può essere d’aiuto.