Emma Marrone, contro il body shaming | La sua “sentenza” incoraggia i fans

Il suo talento, ma anche la sua schiettezza e la sua forza d’animo la rendono una delle artiste più amate. Le sue dichiarazioni sono commoventi

Non è solo una delle cantanti più apprezzate del panorama italiano. Con la sua dolcezza, ma anche la sua grinta. Emma Marrone è un vero e proprio esempio da seguire. Da sempre in prima linea per i diritti civili, soprattutto sotto i profilo sessuale. Nel corso di una delle ultime puntate di “Verissimo”, la cantante salentina ha dato un’altra prova della sua grandezza emotiva e morale.

Emma Marrone (web source)
Emma Marrone (web source)

Del resto, niente di nuovo. Da quando è sulla scena, Emma Marrone si è sempre fatta apprezzare, tanto per la sua arte canora, quanto per le sue posizioni, anche scomode. Ma sempre nette, con la forza delle proprie idee.

Undici anni. Tanto è passato dall’irruzione di Emma Marrone sulla scena musicale italiana e non solo. La cantante ha raggiunto fin da subito un successo enorme. E meritato.

Oggi 37enne, è considerata fin dagli esordi una delle voci più belle del panorama musicale italiano. Emma Marrone sul palco è capace di essere dolce e sensuale. Ma anche grintosa, con la sua potenza vocale. Una grinta che manifesta sia sul palco, che nella vita.

Emma Marrone ha anche partecipato all’ultima edizione del Festival di Sanremo, la 72esima del Festival della canzone italiana. Sebbene fosse una delle grandi favorite, sul palco dell’Ariston non ha trionfato, ma si è fatta apprezzare con i suoi look, arrivando sesta con il brano “Ogni volta è così”.

“Anche quando non ero padrona di me stessa, mi sono amata”

Emma è uno dei tanti talenti usciti dalla fucina di Maria De Filippi. Diventa famosa tra il 2009 e il 2010, ottenendo la vittoria alla nona edizione del talent show Amici di Maria De Filippi e firmando un contratto con l’etichetta discografica Universal Music Group.

Da quel momento, il successo è perenne e in continua ascesa. Ha partecipato due volte al Festival di Sanremo, rispettivamente nel 2011, in coppia con i Modà, conquistando la seconda posizione con il brano Arriverà, e nel 2012 con il brano Non è l’inferno, vincitore di quell’edizione.

Il suo talento, ma anche la sua schiettezza e la sua forza d’animo la rendono una delle artiste più amate. E, di conseguenza, è sempre molto interessante ascoltare le sue dichiarazioni.

Quelle rilasciate nel salotto di “Verissimo”, al microfono di Silvia Toffanin, sono molto importanti: “Nessuno può dire a una persona che il suo corpo è sbagliato”. Una posizione netta, chiara, contro gli stereotipi. Ma anche contro l’odiosa pratica del body shaming, i giudizi sulla fisicità altrui.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Verissimo (@verissimotv)

E lei può parlare con cognizione di causa, perché in passato ha avuto anche dei problemi fisici, essendo in balia di farmaci e medicinali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Emma Marrone, il festival di Sanremo non è andato come si aspettava | Inseguita dai Carabinieri

Ma non si è mai disunita: “Anche quando non ero padrona di me stessa e del mio corpo mi sono amata, forse anche di più”. Una lezione a tutti noi.