Le grandi star del cinema: non è tutto oro quel che luccica, ma neanche sapone e deodorante…

Si sa, i vip possono essere persone capricciose, con le loro manie ed i loro rituali, ma che oltre ad una scia di ammiratori lascino anche una scia non proprio profumata, non è davvero una virtù.

La storia ci ha insegnato che anche le grandi personalità hanno le loro manie, i loro rituali, sono cose che ce li fanno sentire più vicini, più simili a noi comuni mortali.

Cattivo odore
Aiuto, che puzza! (web source)

Il massimo esponente della pop art, Andy Warhol, ad esempio, collezionava parrucche, Kurt Cobain, il leader suicida dei Nirvana aveva una cura ossessiva per i suoi capelli, mentre il grande compositore Ludwig Van Beethoven aveva una cura maniacale della sua igiene.

Già, l’igiene, necessaria e quotidiana, nulla di strano verrebbe da dire, ma anche in relazione a questo concetto le opinioni possono essere contrastanti e ce lo dimostrano alcune star…

I belli e “profumati” Ashton Kutcher e Mila Kunis

La coppia Ashton Kutcher, ex di Demi Moore e protagonista di Jobs, e Mila Kunis, modella ed attrice di origine ucraina, ha rivelato ai loro fans che la loro igiene non prevede la doccia quotidiana, ma mere abluzioni di ascelle e parti intime. Per quanto riguarda la loro prole, hanno ammesso di sottoporli al bagnetto solo in presenza di sporcizia evidente.

no wash
Un trio di no-wash, Ashton Kutcher, Mila Kunis e Matthew Mc Conaughey , sudati….(GettyImages)

Mila Kunis spiega la sua presa di posizione con il fatto che lei da piccola viveva in una casa priva di acqua calda e che la doccia non era una priorità.

Kirsten Bell e il marito

Kirsten Bell, la protagonista di Veronica Mars e The Good Place è un’altra fautrice dell’igiene non quotidiana, insieme al marito Dax Shepard. La sua scelta è di tipo ecologista/ambientalista, visto che abitano in California dove c’è penuria d’acqua, fanno la doccia cumulativa, insieme alle figlie. Siamo certi avranno una doccia spaziosa. Ah, prima di procedere all’abluzione collettiva, l’attrice dice di attendere che “si senta la puzza”…

Ma sono in buona compagnia. C’è un parterre di grandi star che è convinta che questa sia la scelta del futuro per la salvaguardia del pianeta.

Kirsten Bell
Kirsten Bell (foto web)

Jake Gyllenhall ha affermato che “lavarsi non è poi così utile”, Cameron Diaz e Matthew McConaughey sono uniti nella loro scelta no-deodorant. Essendo estimatori dell’odore naturale della pelle hanno dichiarato di non usare il deodorante, di preferire il naturale odore della loro pelle (saranno seguaci del proverbio capitolino l’omo, pe’ esse omo, a ‘dda puzzà), Taylor Swift non si lava le gambe perché a suo dire basta depilarle e l’ex vampiro  Robert Pattinson è contrario a lavarsi spesso i capelli, perché non contribuisce alla loro bellezza.

Leggi anche -> Federico Fashion Style, il parrucchiere delle vip: molto meno stellare di quanto si pensi|...

Ognuno è libero nelle sue scelte, ci auguriamo solo che non diventino seguaci del Re Sole, Luigi XIV di Francia che nel corso della sua intera vita (76 anni) fece solo due bagni.