Patty Pravo, la rivelazione sconvolgete : “Credevo di morire” | Il dramma della cantante

Con la sua voce ed il suo stile Patty Pravo è diventata un’icona della trasgressione nel panorama musicale italiano. Malgrado sia una donna forte e determinata, anche lei si è ritrovata ad affrontare momenti estremamente duri.

Singoli come La bambola, Pazza idea e Pensiero stupendo sono solo alcuni dei suoi successi. Dal suo esordio negli anni Sessanta, Patty Pravo (nome d’arte di Nicoletta Strambelli) si è presto affermata come cantante grazie alla sua forte personalità e abilità nell’interpretazione.

Patty Pravo
Patty Pravo (foto web)

Appassionata di musica fin da bambina, ha iniziato a studiare danza e pianoforte nella sua città natale, Venezia. Dopo essersi trasferita a Roma, ha iniziato a farsi notare al Piper Club, un locale notturno molto popolare nella Capitale.

Gli esordi: la prima hippy degli anni Sessanta

Inizialmente si faceva chiamare Guy Magenta. Dopo aver conquistato il Piper club di Roma ha iniziato ad essere soprannominata “la ragazza del Piper”. Mentre il cognome d’arte Pravo è stato scelto dalla cantante ispirandosi alle “anime prave” (ossia malvagie) dell’Inferno di Dante.

Nel 1966 ha esordito nel mondo della musica con il suo primo singolo Ragazzo triste. L’artista si è esibita durante la trasmissione Scala Reale con uno smoking nero e la canzone diventata subito un successo.

Patty Pravo è stata apprezzata fin dagli esordi. Con la sua immagine affascinante e provocatoria allo stesso tempo si è confermata come icona della musica italiana, diventando un simbolo di trasgressione.

Lei stessa si è definita come la “prima vera hippy in quegli anni Sessanta” e “ribelle, irrequieta, assertrice dell’amore libero”. Nonostante le apparenze, però, anche Patty Pravo si è ritrovata ad affrontare dei periodi bui.

La rivelazione della cantante

La cantante si è fatta coraggio e ha deciso di aprirsi al pubblico raccontando della terribile malattia con cui ha convissuto: una grave depressione, con frequenti attacchi di panico ed ansia.

La depressione e l’ansia sono dei disturbi veri e propri, in grado di condizionare sia l’umore che l’organismo delle persone che vivono in tale condizione. Possono essere affrontate lavorando su se stessi e sulla propria salute mentale.

Patty Pravo, parlando della sua esperienza, ha rivelato di aver perso la voglia di vivere e di essersi allontanata dal mondo dello spettacolo: “Ricordo che mi sono detta: ‘basta, è finita’. Ho creduto di morire” ha affermato.

La cantante ha spiegato di aver avuto difficoltà a dormire per diverso tempo, passando “notti interminabili a fissare il soffitto credendo di impazzire“. I farmaci per lei erano ormai “come acqua”. Quando saliva sul palco si sentiva “divorata dalla stanchezza e dall’ansia”. Così ha cominciato ad isolarsi: “Mi sono chiusa in camera, al buio, i telefoni spenti“.

E ancora: “Ho passato giorni interi stesa a letto, senza pensare né parlare, senza riuscire a piangere o toccare cibo”.

Patty Pravo
Patty Pravo agli esordi (web source)

Patty Pravo è riuscita a superare i momenti bui, ritrovando la forza e la determinazione che l’hanno sempre caratterizzata. Dopo aver messo la carriera in stand-by e aver perso la voglia di vivere, un giorno ha deciso di affrontare la situazione.

Leggi anche: Patty Pravo, una vita sotto i riflettori piena di successi ma nell’ombra un fallimento dietro l’altro

“Una mattina mi sono alzata, ho aperto la porta della camera e mi sono infilata in cucina. Nella dispensa c’era solo un cartone di latte e dei Pavesini, ho iniziato a mangiare e sono tornata a vivere” ha spiegato.