Anna Falchi parla della sua infanzia drammatica | Sono stata abbandonata!

Anna Falchi, attualmente alla guida de I Fatti Vostri, è considerata sicuramente un sex symbol degli anni ’90 e 2000. L’affascinate showgirl, ultimamente, ha svelato un tragico evento che le ha segnato l’esistenza.

Anna è da più di un ventennio sulla cresta dell’onda collezionando un successo dietro l’altro sia in ambito cinematografico, sia televisivo.

Anna Falchi
Anna Falchi (foto web)

La Carriera

La Falchi ha mosso i primi passi nel mondo dello spettacolo nel 1989, quando si classifica al secondo posto del concorso di Miss Italia.

Questo importante trampolino di lancio le permette di intraprendere la carriera di modella e essere scelta nel 1992 come volto della campagna pubblicitaria dell’allora Banca di Roma.

La fama arriva successivamente quando Anna riesce ad ottenere le prime parti in alcuni film del grande schermo. In poco tempo diventerà uno dei volti più richiesti nell’ambito cinematografico.

Anna Falchi è ingaggiata soprattutto per ricoprire ruoli comici. La ritroviamo nel cast di “Celluloide”, “Giovani e belli” e “Un’estate al mare”, oltre ai fantasy “Desideria” e “L’anello del drago”. La sua ultima partecipazione in un film è stata nel 2013 dove ottiene una parte ne “I milionari”.

Per qualche tempo Anna è rimasta lontana dai riflettori, avendo scelto di dedicarsi soprattutto alla cura della sua amata bambina.

Nell’ultimo periodo l’abbiamo potuta apprezzare al fianco di Beppe Convertini in  “C’è tempo  per…” in onda su Rai1. La coppia artistica è stata successivamente riproposta alla guida di  “Uno Weekend” su Rai1.

Oggi l’affascinate attrice ha conquistato un ruolo d’eccellenza nella rete ammiraglia Rai: ha ottenuto la possibilità di sostituire la colonna portante del programma “I Fatti Vostri”. Dopo tantissimi anni, infatti, il grande Giancarlo Magalli le ha ceduto lo scettro della popolarissima trasmissione, che la vede alla conduzione insieme a Salvo Sottile.

Vita Privata

Anna Falchi è nata a Tampere, in Finlandia, il 22 aprile del 1972. Si è trasferita all’età di sei anni in Italia. Per il primo decennio si è stabilita a Scandiano per poi trasferirsi, in seguito, a Pesaro.

Dal 1994 è stata legata per due anni a Fiorello, e successivamente, alla fine degli anni ’90 la ricordiamo a fianco del motociclista Max Biaggi.

Nel 2005, in una sfarzosa villa dell’Argentario, in Toscana, celebra il suo matrimonio con il compagno Stefano Ricucci. La storia con l’imprenditore e finanziere è finita dopo un anno, non senza lasciare amari strascichi.

Dal 2008 è stata fidanzata con l’imprenditore romagnolo Denny Montesi. Dal loro rapporto è nata, nel 2010, la figlia Alyssa.

Oggi Anna sembra essere felice accanto al politico, deputato di Forza Italia e nipote di Bruno Vespa, Andrea Ruggeri.

Il dramma dell’abbandono

La serenità di questo periodo non è, però, sufficiente a cancellare il trauma che Anna ha dovuto subire da bambina.

Solo recentemente è riuscita a parlare dell’inesistente rapporto con il padre che, dice, l’ha abbandonata da piccolissima.

Anna Falchi
Anna Falchi (fonte web)

L’ormai cinquantenne ha dichiarato di non avere intenzione di perdonare il suo papà che ha aggravato la sua situazione tentando un riavvicinamento solo al momento del massimo successo della figlia.

Leggi anche>>Anna Falchi: il fratello Sauro è un “pezzo grosso” del cinema | E’ stato più di un padre per lei

L’atteggiamento meschino è rimasto nel cuore della Falchi che parla della sua durissima infanzia con dolore, ma con la convinzione che mai potrà superare il trauma che le ha segnato la vita.