Assegno d’invalidità: potresti riceverlo se hai questa patologia molto comune | In pochi però lo sanno

In tanti non sanno che l’assegno d’invalidità può spettare anche a loro. Meglio controllare se si ha questo comune sintomo.

Non tutti sanno dell’esistenza di un particolare requisito fisico inabilitante che permette di essere pagati regolarmente dallo stato. Si parla dell’assegno di invalidità, che può essere erogato a tutte quelle persone che ne necessitano. Questo potrebbe aiutare ad alleviare i problemi economici dovuti alle spese sanitarie inerenti al disagio, che pesano spesso sulle finanze dei cittadini.

Un assegno ritirato
Assegno di invalidità (WebSource)

Sono tante le patologie riconosciute dalla Commissione medica che possono essere rimborsate sotto forma di assegno. Queste sono riconosciute dallo stato italiano come problematiche che creano difficoltà ad affrontare le regolari azioni quotidiane. Ovviamente, ognuna è diversa dall’altra e, in base alla capacità lavorativa del soggetto, viene retribuita in maniera differenziata.

Inoltre, il reddito della persona che ne fa richiesta deve essere minore delle soglie poste da parte della legge. Quando viene riconosciuta un’inabilità permanente o totale, al richiedente spettano 291,69 euro, erogate per 13 mensilità.

Stesso valore riceve chi è invalido dal 74% in poi. Inoltre, c’è chi non riesce a deambulare senza avere un supporto di un’altra persona e, infine, ci sono le famiglie con minori inabili, che necessitano di terapie. Anche per questi ultimi è riconosciuto un rimborso.

L’invalidità riconosciuta dalla Commissione che molti non sapevano

Fra le tante patologie riconosciute dallo stato come inabilitanti vi è anche quella che colpisce alla gola. Ovviamente, non si tratta soltanto di un semplice mal di gola o di qualche infiammazione. Si parla di qualcosa di molto più serio e che, spesso, inficia nella quotidianità delle persone che ne sono affette.

Sempre più persone fanno i conti con questa problematica, costrette a doversi curare perdendo una miriade di soldi in medicine. Lo stato italiano, quindi, ha scelto di andare incontro alle esigenze di queste persone, ma senza creare un bonus apposito per loro, a differenza di come è stato più volte detto (senza alcun fondamento).

Cartello per assegno invalidità
Cartello che indica i requisiti necessari per ottenere l’assegno di invalidità (WebSource)

Chi possiede questa patologia potrà ricevere un’assegno di invalidità, oltre che l’esenzione dal ticket sanitario. Questo, però, si verifica soltanto in determinate condizioni. Intanto vi è da affermare che tale malattia deriva dalla tiroide, che regola i meccanismi del metabolismo.

Sono da valutare come problematiche riconosciute dalla Commissione, e da loro ispezionabili al fine di comprendere se necessitano di assegno, l’ipertiroidismo e l’ipotiroidismo.