E’ uno dei più famosi “rimedi della nonna” per digerire | Bisogna fare attenzione, però, alle controindicazioni

Moltissime persone utilizzano un elemento che aiuta a digerire dopo dei pasti, ma non ne conoscono gli effetti reali. Vediamo quali sono.

Dopo una ricca mangiata tante persone si sentono la pancia troppo piena e provano dei metodi per poter digerire nel migliore dei modi. A volte ingeriscono delle bevande e altre prendono delle pasticche. Anche se è noto che uno dei modi migliori per poter liberare lo stomaco dal cibo in eccesso è quello di preparare un bicchiere pieno di acqua e bicarbonato.

Mangiare in compagnia
Alcune persone mentre mangiano insieme (WebSource)

Questo elemento è un sale di sodio composto anche da acido carbonico. In natura lo troviamo presente come minerale ed è situato in depositi evaporitici. Lo troviamo in commercio sotto forma di una polvere bianca che, sciolta in acqua, forma una soluzione di tipo basico, ma in maniera lieve.

Viene utilizzato sia nei lieviti chimici che nei preparati che rendono l’acqua frizzante. La sua produzione prende spunto dal metodo Solvay, basato sul passaggio di ammoniaca e anidride carbonica all’interno di una soluzione composta da cloruro di sodio. Fu Ernest Solvay, nel 1863, a dare vita a questa attività, che crea del b. con un livello di purezza più basso di altri.

Metodi di utilizzo per digerire e controindicazioni del bicarbonato di sodio

In casa quasi tutti possiedono una confezione di questo poliedrico elemento. Il suo utilizzo, in effetti, può variare in molti campi dell’abitazione. Si può usare per pulire e disinfettare la casa, oppure all’interno della lavatrice per fare il bucato, meglio ancora per disgorgare i lavandini. Anche la pulizia dei sanitari e dei rubinetti può essere effettuata con questo prodotto.

Guida inerente al bicarbonato
Una guida riguardante l’utilizzo di bicarbonato (WebSource)

Si tratta di un composto base dal punto di vista chimico. In tanti, quindi, lo usano per poter digerire. L’ambiente che c’è all’interno dello stomaco è acido e questa sostanza annulla l’eccesso di acidità. In tal caso il suo effetto è determinante e benefico. Vi è da fare attenzione, però, a non abusarne troppo, visto che ha parecchie controindicazioni. Alcuni fastidi post mangiata non si pensa derivino dalla sua ingestione, invece è così.

Il risultato di un eccessivo utilizzo può essere del tutto fastidioso. Si è confermato scientificamente che può provocare dei crampi allo stomaco e un’eccessiva produzione di flatulenze. Non vi è la necessità di una prescrizione medica per questo articolo, ma l’abuso è sconsigliato da parte di tutti i maggiori esperti.