Medicinale ritirato dalla vendita| Attenzione se ne fate uso sarebbe meglio contattare il proprio medico curante

I primi problemi riscontrati lo scorso mese. Sono diversi i lotti ritirati volontariamente dall’azienda. Ecco cosa sta succedendo

Era un farmaco prezioso. E, per di più, molto utilizzato. Ma adesso potrebbe diventare un incubo per molti. Se lo avete assunto, vi consigliamo di rivolgervi immediatamente a un medico perché le conseguenze potrebbero essere molto gravi.

Pfizer (web source) 26.4.2022 direttanews.it
Pfizer (web source)

Si tratta di un farmaco molto utilizzato perché conosciuto per avere effetti benefici sull’ipertensione. E, come sappiamo, sono tantissime le persone che soffrono di ipertensione e che necessitano di cure costanti per non incorrere in problemi ulteriori.

Si tratta di un problema riscontrato per la prima volta il mese scorso e che ha riguardato cinque lotti di pillole contenenti 90 bottiglie ciascuno. Il farmaco è stato ritirato per via di una presenza superiore alla media consentita di nitrosamina.

Di cosa si tratta esattamente? Le nitrosamine sono comuni nell’acqua e negli alimenti, inclusi salumi e grigliati, latticini e verdure. Tutti sono esposti a un certo livello di nitrosamine. Queste impurità possono aumentare il rischio di cancro se le persone sono esposte ad esse al di sopra di livelli accettabili per lunghi periodi di tempo.

I lotti ritirati

Pfizer sta ritirando volontariamente cinque lotti di compresse di Accupril distribuite ai pazienti a causa della presenza di una nitrosammina, Nnitroso-quinapril, osservata in recenti test al di sopra della dose giornaliera accettabile.

Accupril è indicato per il trattamento dell’ipertensione, per abbassare la pressione sanguigna. Il farmaco Accupril è indicato anche nella gestione dello scompenso cardiaco come terapia aggiuntiva se aggiunto alla terapia convenzionale che include diuretici e/o digitalici.

Accupril ha un profilo di sicurezza consolidato da oltre 30 anni. La notizia, quindi, è arrivata come un fulmine a ciel sereno. Ad oggi, comunque, Pfizer non è a conoscenza di segnalazioni di eventi avversi che sono stati ritenuti correlati a questo richiamo.

Accupril (web source) 26.4.2022 direttanews.it
Accupril (web source)

Pfizer ritiene che il profilo rischio/beneficio dei prodotti rimanga positivo sulla base dei dati attualmente disponibili. Sebbene l’ingestione a lungo termine di Nnitroso-quinapril possa essere associata a un potenziale aumento del rischio di cancro nell’uomo, non vi è alcun rischio immediato per i pazienti che assumono questo farmaco.

I pazienti che attualmente assumono i prodotti devono consultare il proprio medico o fornitore di assistenza sanitaria sulle opzioni di trattamento alternative per loro.

Va comunque detto che i medicinali non riguardano l’Italia, in quanto sono stati distribuiti negli Stati Uniti e a Porto Rico.