Agenzia delle Entrate, multe salatissime per chi non fa questa comunicazione | Fate attenzione

La crisi economica sta mettendo a dura prova la vita di molte famiglie italiane. È difficile arrivare a fine mese, ma se a complicare la situazione ci si mette anche la distrazione diventa un guaio! Attenzione alle comunicazioni che bisogna necessariamente inoltrare all’Agenzia delle Entrate per evitare multe salatissime.

Lo Stato ce la sta mettendo tutta per venire incontro ai cittadini che presentano numerose difficoltà economiche a causa della pandemia. Molti sono i bonus che sono stati pensati per alleggerire la pressione economica sugli italiani.

Rischio multa dall'Agenzia delle Entrate (fonte web) 26.04.2022 direttanews.it
Rischio multa dall’Agenzia delle Entrate (fonte web)

Gli aiuti rivolti ad un numero di persone sempre crescente

Ci sono contributi economici per moltissimi settori e esenzioni da tasse o pagamenti per determinate categorie di popolazione. I limiti di reddito per potere accedere ai tanti contributi sono stati incrementati e la platea a cui vengono destinati gli aiuti è cresciuta notevolmente.

Le agevolazioni economiche non sono rivolte esclusivamente a persone con ridotto introito reddituale, ma anche ad individui che hanno superato una certa età. E’ questo il caso degli ultra settantacinquenni che già da quasi 15 anni godono di un beneficio riservato esclusivamente a loro.

In particolare possono accedere a questo aiuto gli utenti che abbiano un reddito non superiore agli 8.000 € e che nel proprio nucleo familiare non ospitino nessun altro componente munito di introito economico. Fanno eccezione le colf e le badanti che ovviamente non sommano la propria situazione economica a quella della famiglia del datore di lavoro.

Nel 2008 la legge finanziaria ha previsto l’abolizione del pagamento del canone Rai per soggetti che abbiano già compiuto i 75 anni di età e che posseggano determinate caratteristiche.

Per ottenere l’esenzione da questa tassa di Stato i contribuenti dovranno comunque presentare una dichiarazione nella quale vengano riassunti le caratteristiche essenziali per la richiesta.

Attenzione a presentare la domanda d’esenzione entro i termini

Ma c’è una data oltre la quale non è possibile andare per presentare l’istanza all’Agenzia dell’Entrate. Dopo il 2 maggio non si può più richiedere l’esenzione anche se si posseggono tutte le caratteristiche necessarie per goderne.

Esenzione pagamento canone Rai per Over 75 (fonte web) 26.04.2022 direttanews.it
Esenzione pagamento canone Rai per Over 75 (fonte web)

Ecco perché se ci si dimentica di effettuare la comunicazione si può incorrere in multe salatissime. Si rischia infatti una sanzione che va dai 500 ai 2.000 € oltre all’obbligo di corrispondere il canone dovuto dell’anno in corso e degli anni precedenti comprensivo di interessi calcolati sul periodo di evasione.

Ovviamente se si procede a fornire false dichiarazioni in merito ai requisiti richiesti si è passibili di sanzioni penali previste dal codice. È bene quindi controllare tutte le carte e tutti i documenti per evitare di dover affrontare spiacevoli problemi economici e giudiziari.