Fiocchi d’avena, ecco perché mangiarli ogni mattina a colazione | Tutti i benefici per il nostro corpo

Avere uno stile di vita sano è fondamentale per la nostra salute e l’avena – dalla quale si ricavano i fiocchi – ha numerose proprietà benefiche per il nostro organismo.

L’avena è un cereale ricco di proprietà benefiche per il nostro organismo. Da questa è possibile ricavare i fiocchi che costituiscono un’ottima fonte nutrizionale.

Avena (fonte web) 26.04.2022-direttanews.it
Fiocchi d’avena, ecco quali sono benefici per il nostro organismo (fonte web)

Nonostante esistano l’avena istantanea e le farine di avena aromatizzate, più veloci da preparare e più gustose per via degli zuccheri, i derivati dell’avena non hanno le sue stesse proprietà. Per questo motivo è consigliata l’avena in fiocchi o nella sua forma intera.

I fiocchi d’avena sono ricchi di proteine vegetali, fibre e minerali quali magnesio, potassio e vitamina E antiossidante. Mangiarli ogni mattina a colazione porta numerosi benefici.

Le proprietà benefiche dei fiocchi d’avena

I fiocchi d’avena sono in grado di migliorare la resistenza all’insulina. In una porzione sono contenuti circa quattro grammi di fibre e due di beta-glucano, che rallenta la secrezione di insulina andando a diminuire la presenza di glucosio nel sangue.

La farina d’avena, inoltre, è ricca di fibre solubili. Tra queste vi è il già menzionato beta-glucano. Oltre ad aiutare il nostro corpo a resistere all’insulina, ha l’effetto di ridurre il colesterolo LDL.

Un altro beneficio si lega alla presenza di amido resistente. Tale forma di amido è importante per la nostra salute intestinale in quanto promuove un microbioma intestinale sano.

Con microbioma s’intende l’insieme di batteri che vive nel nostro corpo e, attraverso un’alimentazione corretta, possiamo far proliferare i batteri buoni anziché quelli nocivi.

Una manciata a colazione aiuta la funzionalità intestinale

I fiocchi d’avena, inoltre, possono funzionare come regolatori dei sintomi dell’IBS – ovvero la sindrome dell’intestino irritabile. I carboidrati, come l’avena, sono ricchi di fibre solubili e insolubili. Queste ultime costituiscono un agente di carica delle feci e, in caso di intestino irritabile, possono essere d’aiuto per avere una maggiore regolarità intestinale.

Avena a colazione (fonte web) 26.04.2022-direttanews.it
Fiocchi d’avena a colazione (fonte web)

Infine, l’avena contiene numerose vitamine tra cui la vitamina E, in grado di agire come un antiossidante naturale. Tale vitamina ha la funzione di supportare il funzionamento del cervello: lo protegge dal rischio di stress ossidativo e migliora l’attività cerebrale.

Nell’avena sono presenti anche minerali come fosforo, zinco e magnesio, in grado di ridurre i sintomi della depressione e fondamentali per la salute del cervello. Inoltre, il cereale fa parte della categoria dei carboidrati complessi, i quali costituiscono un’eccellente fonte di energia per il cervello.