“Giovani artisti romani a Malta” | Creatività ed emotività portata all’estero, tutto in una mostra!

“Giovani artisti romani a Malta” – “Ipostasi” è il nome della mostra che verrà inaugurata il 25 maggio a Malta con lo scopo di supportare le nuove generazioni di talenti.

Il prossimo 25 maggio verrà inaugurata la mostra d’arte “Giovani artisti romani a Malta” – “Ipostasi”, organizzata dal Portale degli Italiani nel mondo (italiani.it).

Giovani artisti romani a Malta (fonte web) 03.04.2022-direttanews
La mostra “Giovani artisti romani a Malta” – “Ipostasi” (fonte web)

Tra i partner e le organizzazioni che hanno prestato il loro supporto all’iniziativa, possiamo indicare Roma, con l’Assessorato alla Cultura, l’Istituto Italiano di Cultura a La Valletta, l’Ufficio Culturale dell’Ambasciata Italiana a Malta e la Confederazione Italiana di Unione delle professioni intellettuali.

La mostra per i giovani talenti romani

Il portale ha organizzato l’evento per venire incontro alle necessità dei giovani, che negli ultimi anni si sono dovute scontare con l’avvento della pandemia di Covid-19. Infatti, la situazione d’emergenza ha rappresentato un’ostacolo per le opportunità di confronto e di espressione, soprattutto per le nuove generazioni.

Abituate a vivere all’interno di un contesto sempre più internazionale, prima del lockdown non avevano mai immaginato di poter subire delle restrizioni che andassero ad intaccare i contatti umani e la mobilità.

Ma, nonostante le difficoltà ed i traumi provocati dalla pandemia, la reazione di molti giovani è stata di volersi mettere maggiormente in gioco. Esprimere se stessi ed il proprio mondo interiore, prendere in mano il proprio futuro e dare voce alle proprie ambizioni. E questo è lo scopo dell’iniziativa: creare uno spazio in cui i giovani artisti possano esprimere la loro creatività.

La mostra, come affermato precedentemente, si chiama “Giovani artisti romani a Malta” – “Ipostasi”. Quest’ultimo termine, nel linguaggio filosofico, indica “la sostanza, la natura da cui sgorgano le proprietà di una cosa”.

Il nome dell’iniziativa è legato alla necessità di superare l’interruzione che ha intaccato la nostra creatività ed emotività nel corso della pandemia.

Questa mostra rappresenterà un momento di rinascita e, allo stesso tempo, di affermazione per i giovani talenti.

Giorgia Grassi, Marcello del Prato, Francesco Misiti, Issachar, Giovanni Lo Castro, Silvio Giammarco, Claudia Montesi e Pierre Peroncini sono gli artisti coinvolti. Le loro opere verranno esposte presso la sede della Società Dante Alighieri di La Valletta, a Malta.

Giorgia Grassi, chi è l’artista principale della mostra

Artisti principale della mostra, Giorgia Grassi è una pittrice romana classe 1997. Ha iniziato a dedicarsi all’arte quattro anni fa, trovando una via per dare forma alle sue emozioni, ma soprattutto alla sua emotività.

Giorgia Grassi (fonte web) 03.05.3033-direttanews.it
Giorgia Grassi, chi è l’artista principale dell’evento (fonte web)

Col passare del tempo, è riuscita a sviluppare una tecnica tutta sua per poter rappresentare al meglio ciò che sente. La sua ispirazione, oltre a derivare dal suo vissuto personale, si collega alla mitologia e alla letteratura.