Le nuove regole di utilizzo della mascherina, il 16 maggio cambia tutto | Il Governo ha cambiato idea

A partire dal 16 maggio cambia il modo in cui potremo viaggiare in aereo. Si va verso un lento e graduale ritorno alla normalità, nonostante sia sempre fondamentale agire con cautela per evitare di andare incontro ai contagi da Covid-19.

Le restrizioni introdotte per fermare la pandemia stanno lentamente diminuendo in diverse parti del mondo, anche se l’Italia risulta essere il Paese in cui si sta procedendo in maniera più lenta. Diversi consulenti del governo, infatti, ritengono che sia ancora prematuro per pensare che il peggio sia ormai alle spalle e resti quindi importante non abbassare la guardia.

Nuove regole per l'utilizzo della mascherina (foto web)
Nuove regole per l’utilizzo della mascherina (foto web)

La mascherina nei principali luoghi al chiuso risulta non essere più obbligatoria, ma in tanti preferiscono ancora indossarla perché così si sentono più sicuri. Molti, inoltre, ritengono questo modo di agire anche più rispettoso nei confronti degli altri, in modo particolare per i soggetti fragili con cui si può entrare in contatto.

Alcune novità sono previste anche negli spostamenti, soprattutto quando ci si ritrova a viaggiare con persone con cui non si condivide lo stesso tetto. Su treni e mezzi pubblici almeno per ora resta ancora necessario avere la Ffp2 perché ritenuta la più idonea. A brevissimo la situazione è però destinata a cambiare sugli aerei.

Cambia il modo in cui possiamo viaggiare sugli aerei: le nuove regole

Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie e l’Agenzia europea per la sicurezza aerea (Aesa) hanno stilato le nuove linee guida da rispettare per i viaggi in aereo. La mascherina sui voli in Unione Europea non sarà più obbligatoria a partire dal 16 maggio.

Una rivoluzione importante che riguarda il trasporto aereo che permetterà ai passeggeri di percorrere anche lunghe distanze con la possibilità di sentirsi più liberi. La novità è stata ideata probabilmente anche per permettere il consumo dei pasti in tranquillità senza dover quindi alzare la mascherina per deglutire ogni boccone.

La mascherina non più obbligatoria, ma raccomandata in caso di sintomi influenzali

Nel provvedimento è stata però indicato un consiglio importante per i passeggeri. Il dispositivo di protezione resta comunque fortemente raccomandato per chi tossisce o starnutisce. Questo, infatti, “resta una delle difese migliori contro la trasmissione di Covid-19”.

La mascherina non sarà più obbligatoria (fonte web) 11.05.2022 drettanewws.it
La mascherina non sarà più obbligatoria (fonte web)

Ogni compagnia aerea può comunque introdurre delle regole a se stanti se dovesse ritenerlo opportuno. Nei voli da o verso una destinazione in cui è ancora richiesto l’uso della maschera sui trasporti pubblici dovrebbero continuare a incoraggiare l’uso della maschera, secondo le raccomandazioni. I passeggeri più vulnerabili, invece, dovrebbero continuare a indossare la mascherina indipendentemente dalle regole.