Massimo Ghini, quell’esperienza l’ha segnato in maniera indelebile | Il racconto dell’attore

Ancora oggi, a distanza di molti decenni, Ghini definisce quell’esperienza “un grande dolore”. Ecco cosa gli è successo

Oggi 67enne, Massimo Ghini è uno degli attori più apprezzati del panorama cinematografico italiano. All’attivo numerosi film, con interpretazioni sia in pellicole drammatiche, che le classiche commedie italiane.

Massimo Ghini (fonte web) 11.05.2022 direttanews.it (1) (1)
Massimo Ghini (fonte web)

Parliamo quindi di un attore completo, capace di spaziare in vari generi. In una recente intervista, l’attore romano ha raccontato un dettaglio della sua vita passata che ha influito molto, anche sulla sua carriera artistica. Ecco di cosa si tratta.

Una lunghissima carriera, quella di Massimo Ghini, iniziata nel 1980. Il suo esordio si deve al film “Speed Cross” di Stelvio Massi. Da quel momento un lungo percorso, fatto sia di commedie, che di film più impegnati. Il primo ruolo davvero importante è in “Compagni di scuola” di Carlo Verdone: siamo nel 1988. Ma in quello stesso periodo lo ricordiamo anche in “La riffa” e “Zitti e muti”.

Come detto, la sua carriera si dipana anche con film molto seri e impegnati: tra questi menzioniamo, “Una storia semplice” e “Un tè con Mussolini”, in questo caso diretto dal grande Franco Zeffirelli. Negli ultimi anni si dedica molto ai cinepanettoni, quasi tutti diretti da Neri Parenti. Ma mostra nuovamente le sue grandi qualità attoriali nella seconda stagione della serie di Paolo Sorrentino, “The new Pope”, dove recita accanto a Jude Law.

Molto intensa anche la vita sentimentale. Nel 1986 ha una relazione con l’attrice Sabrina Ferilli, che finisce soltanto un anno dopo, quando sposa l’attrice Nancy Brilli, conosciuta nello stesso 1987 sul set della miniserie televisiva diretta da Alberto Lattuada “Due fratelli”: il matrimonio dura tre anni. Da una brevissima relazione con Federica Lorrai nascono i gemelli Camilla e Lorenzo, nel 1994. Dal 2002 è sposato con Paola Romano, da cui ha avuto i figli Leonardo (1996) e Margherita (1999).

L’esperienza giovanile

Ma non sono solo le relazioni sentimentali, spesso non andate a buon fine, ad aver segnato la vita di Massimo Ghini. Nel suo vissuto, infatti c’è qualcosa che affonda radici molto più indietro. Nell’adolescenza del popolare attore. Ma certe vicende non si dimenticano, anche se è passato tantissimo tempo.

Massimo Ghini (fonte web) 11.05.2022 direttanews.it (1) (1) (1)
Massimo Ghini (fonte web)

Un fatto che oggi potrebbe sembrare quasi irrilevante, ma per quei tempi era quasi scandaloso. I genitori di Massimo Ghini, infatti, si separarono quando l’attore era molto giovane. Proprio nell’intervista, Ghini ha raccontato di aver sofferto molto per questo fatto, peraltro molto insolito per i tempi: “A quel tempo, noi figli di famiglie divise eravamo pochissimi” ha detto.

Non c’è da meravigliarsi, comunque, dato che anche oggi, dove le separazioni sono sdoganate, spesso i primi a soffrire sono proprio i figli. E, infatti, nel racconto, Ghini definisce quei ricordi “un grande dolore”, sebbene siano passati diversi decenni.