Pensioni, l’aumento che milioni di italiani aspettavano per sopperire all’alto costo della vita

Dopo le tante illusioni, questa volta l’aumento delle pensioni è in arrivo. Vediamo a chi spetta e a quanto ammonta.

Le persone più anziane ne saranno esterrefatte, anche se alla fine il tutto sta avvenendo per via del caro prezzi attuale. Comunque, lo stato italiano ha lanciato un segnale chiaro e deciso verso questa categoria, che spesso si è sentita affranta e isolata. Al momento, la questione versa intorno a quanto percepiranno, senza altre novità in merito. Anche se le agevolazioni che potrebbero avere sarebbero ottimali, soprattutto, se aumentate.

Anziano con banconote da 50 euro
Pensionato con banconote da 50 euro in mano (WebSource)

Anzitutto, vi è da ricordare come la situazione demografica nostrana sia in totale emergenza, dato l’aumento dell’invecchiamento della popolazione e il bassissimo tasso di natalità. Vi è da aggiungere che, poi, la legge Fornero ha puntato all’aumento della speranza di vita, denigrando la pensione di anzianità, che è stata in parte eliminata. Ora è in vigore la famosa quota 100, che vede gli anziani andare in pensione con 38 anni di contributi e 62 di età.

Oggi, comunque, la pensione di vecchiaia è ancora permissibile, dato che può essere presa dalle persone che hanno superato i 67 anni di età e 20 di contributi. In passato, invece, erano 40 gli anni di contributi da versare a per richiederla bastava qualsiasi età. Vi sono poi le più svariate forme di pensionamento anticipato, come l’isopensione e l’Ape sociale o volontario. Vi sono, comunque, continui aggiornamenti in merito, che sa espletare l’Inps.

L’aumento delle pensioni

Di recente, è arrivata la notizia che ha fatto sorridere molti, dato che vi saranno maggiori fondi all’interno del sussidio percepito dalle persone più anziane. Purtroppo, però, questa novità sarà messa in atto nel cedolino del 2023. In tanti non riescono ad arrivare alla pensione di vecchiaia, per via, specialmente, di problematiche fisiche, come l’accumularsi del lavoro usurante, gravoso e le malattie.

Alcune banconote da 50 euro
Banconote da 50 euro (WebSource)

L’aumento del costo della vita mette a dura prova i portafogli di tali soggetti, che si ritrovano, spesso, a fare i conti con delle basse pensioni. Tramite il decreto aiuti, il governo, gestito dal presidente del consiglio Mario Draghi, ha deciso di dare un aumento di 200 euro come bonus a questa categoria. Questo sarà ricevibile solamente una volta.

Per l’aumento della pensione, invece, si parla di una cifra che si aggira intorno ai 50 euro. Tale attività è avvenuta per via della rivalutazione delle pensioni in rapporto con l’alto costo della vita odierna e quotidiana.