Bonus tende, importante sconto stanziato dal Governo | Ecco come ottenerlo

All’interno dell’articolo tutto quello che c’è da sapere: requisiti e modalità di invio delle richieste per ottenere il bonus

Importanti per abbellire la nostra casa. Ma anche per difenderci dal caldo della stagione estiva, appena iniziata ma, allo stesso tempo, già davvero pesante da sopportare. Ecco, quindi, come potete aderire a un importante sconto stanziato dal Governo.

Bonus tende (web source) 23.6.2022 direttanews
Bonus tende (web source)

Continua a salire l’allerta caldo in Italia: sono infatti 7 le città che in questi giorni sono da bollino rosso, quelle dove le alte temperature sono un rischio per tutta la popolazione, non solo quindi per le fasce più deboli. Mentre le previsioni parlano di due settimane, le prossime, da record per i livelli raggiunti dalla colonnina di mercurio, il bollettino delle ondate di calore del ministero della Salute fotografa una situazione in costante peggioramento nei centri urbani

E, allora, ecco cosa potete (e, forse, dovete) fare per ottenere il bonus tende e zanzariere, che il Governo ha previsto anche per quest’anno. Di seguito tutti i requisiti e come poter arrivare a usufruire anche del 50% di sconto.

Gli incentivi e gli sconti sulle tende e le zanzariere possono arrivare se i lavori rientrano nell’ecobonus al 50%, che, come sappiamo, prevede lo sgravio fiscale per lavori di efficientamento energetico. L’installazione delle nuove tende e zanzariere può rientrare nelle detrazioni fiscali se inserite tra gli strumenti che schermano la luce solare e, quindi, migliorano l’efficienza energetica dello stabile.

Come ottenere il bonus

Dicevamo, quindi, che l’installazione delle tende si inserisce nell’Ecobonus, con la detrazione del 50% da indicare nella dichiarazione dei redditi sulla spesa sostenuta. Ovviamente, come per ogni bonus e incentivo, vi sono dei parametri da rispettare. Ecco quali.

Bonus tende (web source) 23.6.2022 direttanews 2
Bonus tende (web source)

Per usufruire del bonus tende da sole con l’Ecobonus 50% è necessario che le tende siano a schermatura solare; con chiusure mobili oscuranti (per esempio persiane, veneziane, tapparelle); montate in modo fisso all’involucro edilizio; installate all’interno, all’esterno o integrate in una vetrata. Tutto per un importo che non deve superare i 12mila euro.

Importante sapere che in detrazione si possono portare le spese per l’acquisto e le opere di montaggio di nuove tende da sole, ma anche le opere murarie necessarie per lo smontaggio di precedenti tende. A poter richiedere questo bonus/detrazione del 50% sono i proprietari degli immobili, i locatari delle case (ma con il consenso del proprietario), gli imprenditori e i soci di cooperative e società.

Chiaramente, come per ogni bonus, il pagamento dev’essere tracciato con bonifico e la detrazione si può avere anche se la spesa è rateizzata tramite finanziamento. Fate attenzione a quest’ultimo tipo di requisiti perché possono invalidare la vostra richiesta. La fattura, per esempio, deve contenere i dati dei beneficiari della detrazione.

Se tutti i vostri documenti sono in regola, infine, inviate la documentazione della spesa effettuata a Enea entro 90 giorni dal termine dei lavori. Tutto va spedito in forma telematica tramite il sito ufficiale di Enea.