Agguato in Messico: rapito un italiano

È avvenuto a Città del Messico e tra i coinvolti c’è un italiano, David Casinori.

In una zona montagnosa di Oaxaca, alcuni paramilitari armati hanno aggredito un convoglio umanitario, uccidendo almeno cinque persone, ferendone 22, e rapendo alcuni stranieri, tra cui Casinori.

Secondo alcune fonti, gli aggressori sarebbero militanti dell’Unione benessere sociale della regione Triqui (Ubisort), gruppo paramilitare collegato al Partido revolucionario institucional, principale forza di opposizione del Messico, al potere ininterrottamente per 71 anni fino al 2000.

Il convoglio operava nell’ambito di una missione umanitaria impegnata a portare cibo, abiti e medicine al municipio indigeno di San Juan Copala.
(s.d.f.)