Mondiali 2010, Ghana sprecone manda in finale la Celeste

Era da Mexico ’70 che l’Uruguay non faceva un mondiale così e c’è chi è pronto a scommettere sulla vittoria finale della squadra di Tabarez. Troppo presto per pensare questo ma non ancora tardi per godersi il momento. Essere arrivati tra le prime quattro è un traguardo veramente inaspettato all’inizio ma ormai conquistato e in che modo rocambolesco.
Il Ghana si porta in vantaggio con goal di Sulley Muntari al recupero del primo tempo ma è Diego Forlan a pareggiare per la Celeste a metà della ripresa.
Partita avara di goal dopo, ma piena di emozioni. Come quando allo scadere del secondo tempo supplementare Suarez colpisce la palla di mano sulla riga e oltre all’espulsione viene concesso calcio di rigore al Ghana.
Ma Gyan sicuro di se prende la traversa e manda alla rovina il sogno di un intero continente, il Ghana sarebbe stata la prima squadra africana a passare in una semifinale Mondiale.
Ai rigori poi errori di Mensah e Adiyah. Ultimo rigore decisivo di Abreu che sceglie la via del cucchiaio a chiudere una partita che è stata veramente splendida.

Matteo Fantozzi