F1: Prime Prove in Canada, McLaren e Mercedes davanti

Grande attesa per il ritorno della Formula 1 in Canada. Nella foto, la pitlane aperta ai tifosi

A due anni dall’ultima edizione del Gran Premio, ecco che la Formula 1 torna a correre sul circuito cittadino di Montreal, in Canada, e lo fa piazzando quattro motori Mercedes nelle prime posizioni.

Button e Hamilton sulle loro McLaren si sono infatti dati battaglia a distanza negli ultimi quarantacinque minuti, alternandosi al comando. Hanno ben figurato anche Michael Schumacher e Nico Rosberg. Il sette volte Campione del Mondo è riuscito ad infilarsi tra i due avversari, mentre il compagno di squadra ha dovuto accontentarsi del quarto posto, a pochi millesimi dall’inglese.

Vettel si è posizionato alle spalle del tedeschino della Mercedes GP, mentre il leader della Classifica, Mark Webber, non è andato oltre il quattordicesimo posto, ma con una vettura più pesante in ottica gara.

Chi ha sfruttato questa prima ora e mezza di prove per effettuare qualche test è stata la Ferrari: Alonso, settimo alle spalle di Kubica, e Massa, dodicesimo a più di un secondo dal primo, hanno montato differenti versioni dell’ala posteriore e diverse disposizioni dei pesi sulle monoposto. Il brasiliano, non molto soddisfatto, ha comunicato agli ingegneri via radio di avere molto graining; dunque, cambiando traiettoria raccoglieva troppi riccioli di gomma dall’asfalto che gli impedivano di far lavorare al meglio gli pneumatici.

Il tracciato, intitolato alla memoria di Gilles Villeneuve,  è apparso subito molto sporco e ha dato del filo da torcere ai piloti che, infatti, hanno preferito aspettare almeno mezz’ora nei box prima di scendere in pista; quando finalmente hanno iniziato a girare con tempi cronometrati, hanno lamentato tutti mancanza di grip. Ciò portava le vetture a scivolare sull’asfalto e, per questo motivo, molti sono stati i controlli al limite e le escursioni nelle vie di fuga. Nessuno è stato risparmiato, neanche campioni del calibro di Alonso, Vettel o Hamilton.

Le monoposto torneranno in pista questa sera alle 20:00, ora italiana, per la Seconda Sessione di Prove, su una pista che si spera più gommata e con temperature più elevate, nonostante sia previsto qualche sprazzo di pioggia.

Alessia Anselmo