Spagna, Puyol lascia la nazionale da Campione del Mondo

BARCELLONA (Spagna) – Carles Puyol aveva deciso lo scorso mese di novembre di mettere fine alla sua storia con la maglia della Nazionale spagnola alla fine del Mondiale in Sudafrica, e così ha fatto. Con la Coppa del Mondo nel suo straordinario palmares, Puyol è convinto che il suo tempo con la Nazionale sia finito. La decisione era in attesa dopo un incontro tra il difensore del Barcellona e con Vicente Del Bosque e Fernando Hierro e il numero 5 della ‘Roja’ ha lasciato intendere chiaramente al ct e al direttore sportivo della Federazione che la sua decisione è quella di lasciare la nazionale. Puyol non si vede con la forza mentale adatta per continuare a conciliare la tensione di una stagione intensa con la maglia del Barcellona con le partite della Nazionale. Il centrale difensivo ha già chiesto di non essere convocato per la partita dell’11 agosto in Messico. Puyol ha debuttato nel novembre del 2000 con una sconfitta contro l’Olanda e chiude con una vittoria, senz’altro più prestigiosa, sempre contro gli olandesi. Del Bosque ha chiesto a Puyol di arrivare a giocare 100 partite con la ‘Roja’ – ne mancano solo 10 -, ma il difensore non crede di avere la forza di arrivare a quella cifra.

Calciomercato.it