VIOLENZA SESSUALE / Milano, due ucraini condannati a 6 anni di carcere

VIOLENZA SESSUALE – Due ucraini sono stati condannati oggi a 6 anni e 8 mesi di reclusione per aver stuprato, nel luglio del 2008, una connazionale di 27 anni. Lo ha deciso il gup di Milano Vincenzo Tutinelli nel processo con rito abbreviato. Secondo quanto ricostruito dalle indagini, i due, di 23 e 25 anni, abusarono della donna in macchina il 7 luglio del 2008, dopo aver passato una serata con lei a bere in alcuni locali. I violentatori vennero arrestati circa un anno fa. Alla ‘vittima‘ il giudice ha riconosciuto un risarcimento a carico degli imputati di 70 mila euro.

Ansa