Paziente obesa: intervengono i pompieri per ricoverarla

Pompieri in azione (CLAUDIO GIOVANNINI/AFP/Getty Images)
Pompieri in azione (CLAUDIO GIOVANNINI/AFP/Getty Images)

Un malore in casa, viste anche le roventi temperature dei giorni scorsi, ma l’ambulanza del 118 non può trasportare in ospedale la paziente, una donna obesa che pesa circa 200 chilogrammi. Così, per consentire il trasferimento all’ospedale di Torrette, ad Ancona, principale nosocomio marchigiano, vengono chiamati in causa i vigili del fuoco. L’intervento ha visto messi in campo ben dodici operatori, tra sanitari e pompieri, i quali hanno avuto da fare per circa due ore per imbragare la donna, farla scendere legata a un materasso dalla finestra e trasferirla al pronto soccorso, trasportandola a bordo di un furgone degli stessi vigili del fuoco.

L’episodio è avvenuto qualche sera fa alla periferia nord del capoluogo marchigiano. Il malore non era grave, ma si sono resi necessari accertamenti specialistici in ospedale. L’intervento dei vigili del fuoco, iniziato intorno alle 20, si è protratto fino alle 22.

 

GM