Lutto nel mondo del giornalismo: è scomparso Marcello Le Piane

Websource/Archivio

Dopo un’operazione al cervello e due settimane di degenza al reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Cosenza è morto il giornalista Marcello Le Piane. La sua agonia era cominciata circa due settimane fa quando, dopo una giornata di duro lavoro, Marcello si era recato nella località balneare Gizzeria Lido (Catanzaro) per qualche ora di relax.

Insieme ad un gruppo di amici, il giornalista si stava appropinquando a fare un paio di ore di Kitesurf. Messa la tuta ed imbracciata la tavola stava per entrare in acqua, ma improvvisamente si è accasciato sulla sabbia senza apparente motivo. Gli amici hanno chiamato i soccorsi e Le Piane è stato portato al pronto soccorso dell’ospedale di Lamezia. I controlli effettuati in questa sede hanno mostrato che il giornalista aveva una cospicua emorragia al cervello e che era necessario un intervento d’urgenza.

Trasportato all’ospedale di Cosenza, Le Piane è stato operato con successo, ciò nonostante le sue condizioni rimanevano gravi. Durante questi lunghi giorni un timido miglioramento aveva aperto uno spiraglio di luce, ma il 22 giugno quella flebile speranza si è spenta quando il suo cuore ha smesso di battere. Marcello, dipendente Rai da molti anni, era molto stimato nell’ambiente ed in tutta la Calabria.

La tragica scomparsa di Le Piane si aggiunge a quelle dei suoi illustri colleghi Oliviero Beha, famosissimo giornalista, scrittore e conduttore e a quella di una figura storica del giornalismo italiano come Alberto La Volpe, per anni direttore del tg di Rai2.

F.S.