Boom di spesa online per gli italiani dopo il Coronavirus

Una nuova era digitale si sta prospettando sul futuro delle GDO, ovvero quella della spesa online. La pandemia da Coronavirus che ha colpito tutto il mondo e in particolare l’Italia, ha introdotto un nuovo modo di fare la spesa e soprattutto di riceverla.

Durante il lockdown non era possibile uscire di casa se non per motivi strettamente necessari. Per questo motivo gli italiani si sono dovuti muovere in maniera differente per far fronte all’acquisto di alimentari. Tutte le più grosse catene di supermercati hanno messo a disposizione servizi di spesa online con consegna a casa o con il ritiro della merce direttamente nei punti vendita, in aree prestabilite, evitando così di entrare all’interno del supermercato.

Ma anche in seguito al lockdown, ricevere la spesa a casa è divenuta ormai un’abitudine molto diffusa fra le case degli italiani. Si tratta di un servizio veloce, efficiente e a basso costo, ideale per chi non ha tempo di recarsi al supermercato per via del lavoro, per chi non ama stare a perdere tempo negli ipermercati o soprattutto per tutti coloro che per motivi di età o per problemi di disabilità non riescono a recarsi in questi centri e soprattutto non riescono a portarsi a casa una spesa molto pesante.

Stando alle ricerche di mercato della Nielsen, i settori dell’e-commerce delle catene delle GDO, hanno avuto un picco altissimo di adesioni, soprattutto nei mesi fra marzo, aprile e maggio 2020. Si è calcolato un incremento dell’81% rispetto all’anno precedente. Numeri che evidenziano la psicosi che in quel periodo aveva recato la pandemia e i media, influenzando e spingendo le persone all’acquisto di quantità esagerate di alimentari e conserve.

Questo rapido ed eccessivo incremento di spese online ha fatto vacillare un po’ gli e-commerce dei supermercati che non erano preparati a tante richieste, ma guardando l’altro lato della medaglia questo può essere anche un momento decisivo e importante per poter apportare lacune modifiche a questi servizi e avvalersi dell’uso di tecnologie più sofisticate e all’avanguardia.

Sicuramente il periodo del lockdown può definirsi un periodo test per tutti i supermercati che hanno messo a disposizione un reparto e-commerce.

Spesa online: come funziona?

Una volta appresa la nascita- se proprio vogliamo azzardare a definirla nascita- della spesa online in Italia è doveroso spiegare brevemente come questo servizio funziona e quali sono i pro e i contro (pochi per fortuna) di questo servizio.

Essenzialmente la spesa online ha lo stesso funzionamento di un qualsiasi altro acquisto fatto online sui tanti e-commerce che popolano il web. L’unica differenza in questo caso è che si comprano genere alimenti e non solo confezionati ma anche freschi e si possono ricevere anche in giornata direttamente a casa, in ufficio o far spedire a casa dei genitori o dei nonni. È un servizio molto versatile e utili che va incontro ad ogni tipo di esigenza.

Tutti i grandi supermercati del territorio italiano offrono il servizio di spesa online, sia con la consegna a domicilio e sia con il ritiro presso il punto vendita. Se non si sa quale supermercato o discount scegliere per la propria spesa si può fare affidamento a siti che sono aggregatori di più supermercati che vi permetteranno di fare un veloce confronto fra le offerte in corso o sul supermercato che ha un orario o un giorno di consegna più consono ai vostri impegni.

Se invece preferite fare la vostra spesa online direttamente dal sito di uno dei tanti supermercati aderenti, vi basterà effettuare una prima registrazione dove inserire tutti i vostri dati personali, un indirizzo e-mail e il metodo di pagamento. Una volta fatto ciò non vi resta che effettuare il primo login e iniziare a fare la spesa comodamente dal divano di casa a qualsiasi ora del giorno e della notte.

Fare la spesa online è possibile attraverso sia il sito internet ufficiale del supermercato e sia scaricando la loro applicazione ed è possibile utilizzare qualsiasi device elettronico fra smartphone, tablet e pc.

Il servizio è attivo online h24, 7 giorni su 7, le consegne e i ritiri ovviamente rispettano gli orari scelti da ogni punto vendita.

Sulla spesa online non ci sono limiti di tipologie di alimenti è possibile acquistare infatti sia alimenti confezionati che freschi. Vi basterà selezionare i prodotti che desiderate acquistare, la quantità di cui avete bisogno e inserirle nel vostro carrello virtuale. Potrete usufruire anche di molte offerte e buoni sconto dedicati appositamente a chi effettua la spesa online, oltre alle promozioni presenti nei negozi fisici.

Una volta riempito il carrello, aprendolo potrete vedere la lista completa, un facsimile del vostro scontrino, con tanto di prezzi per ogni singolo prodotto, il totale e il valore totale degli sconti ottenuti.

Confermato il carrello passate allo step successivo, ovvero il pagamento. Potete scegliere se pagare comodamente online con carte di credito o prepagate oppure alla consegna. Scelto o effettuato il pagamento è il momento di scegliere l’orario e il giorno di ritiro della spesa o di consegna a casa.

Fatto ciò, il vostro ordine è concluso e riceverete una mail di conferma e riepilogativa. A questo punto non vi rimane che andare a ritirare la vostra spesa oppure attenderla comodamente a casa.